La striscia positiva dell’Apu Old Wild West Udine si interrompe a Treviglio

Dopo tre vittorie consecutive, l’Apu Old Wild West Udine si è dovuta arrendere al cospetto di una Gruppo Mascio Treviglio che si conferma tra le formazioni più attrezzate dell’A2 2021-2022. Al PalaFacchetti i bianconeri sono usciti sconfitti per 76-79, al termine di una gara molto combattuta e con momenti di grande spettacolo. MVP dell’incontro Alessandro Cappelletti, top scorer con 25 punti e 26 di valutazione complessiva. Prossimo incontro nuovamente lontano dal Carnera: domenica alle 18.00, infatti, i bianconeri faranno visita alla neopromossa Bakery Piacenza.

Per il big-match con Gruppo Mascio coach Matteo Boniciolli opta per un quintetto esperto formato da: Cappelletti, Lautier, Italiano, Antonutti e Walters. Presente al PalaFacchetti – ma da semplice spettatore – anche Trevor Lacey, assente per infortunio dai primi di settembre e vicinissimo al rientro (potrebbe tornare a disposizione per la prossima sfida, in programma domenica contro Bakery Piacenza). Il primo canestro della partita – iniziata con un minuto di raccoglimento per ricordare Haitem Fathallah, il giocatore della Fortitudo Messina tragicamente scomparso domenica scorsa, e Mahjabin Hakimi, la giovane pallavolista uccisa barbaramente in Afghanistan – porta la firma di capitan Antonutti, a segno dall’arco (0-3). Rodriguez accorcia subito (2-3) e dopo due minuti di gioco la tripla di Sacchetti pareggia i conti (5-5). Il primo vantaggio dei padroni di casa si registra dopo tre minuti e 27 secondi di gioco quando Rodriguez realizza la tripla del 10-9. A metà periodo però Cappelletti riporta avanti i bianconeri (12-13) e pochi secondi più tardi Giuri colpisce dall’arco, subendo anche il fallo di D’Almeida. Il play brindisino non sbaglia dalla lunetta per il +5 friulano (12-17). Vantaggio che però viene prima annullato e poi superato da Gruppo Mascio grazie alle iniziative di Sacchetti e Potts (20-17). A due minuti dalla prima sirena, però, Giuri va ancora a segno dalla distanza per il 20-20, mentre sono di Pellegrino e Venuto gli ultimi canestri del primo periodo (22-22). In avvio di secondo quarto, l’Old Wild West si riporta sul +5 con Ebeling (2/2 dalla lunetta, fallo di Lupusor) e Cappelletti (tripla dall’angolo) e successivamente va sul +8 con Cappelletti (25-33). Lo stesso numero 0 bianconero ribadisce il distacco a metà periodo (31-39). A due minuti e 19 secondi dall’intervallo lungo, però, Gruppo Mascio riapre l’incontro: i tre liberi realizzati da Potts (fallo di Nobile) valgono il -2 dei bergamaschi (40-42). Un minuto dopo Rodriguez impatta (42-42), sempre dalla lunetta (fallo di Italiano) e successivamente D’Almeida completa la rimonta (44-42) e Rodriguez proprio allo scadere firma il +4 dei padroni di casa (47-43) con il quale si conclude la prima parte di gara.

In apertura di terzo quarto, Gruppo Mascio si porta sul +6 proprio con Rodriguez (49-43) e il margine diventa più ampio dopo quattro minuti di gioco quando Potts sigla la tripla del +8 (55-47). Centoventi secondi più tardi Ebeling accorcia con una bomba (59-54), ma Reati ristabilisce subito il +8 dei biancoblu (62-54). Negli ultimi due minuti le triple di Cappelletti (proprio allo scadere dei 24 secondi) e Lautier consentono ai friulani di rimanere in scia e arrivare così all’ultima frazione con uno svantaggio minimo (63-60). Dopo un minuto e 16 secondi Nobile riduce ulteriormente il gap con gli avversari (65-64) e Pellegrino ribadisce un giro di lancette dopo con una schiacciata a una mano (68-66). A 6 minuti dalla fine, Cappelletti riequilibra il match (68-68) e a metà periodo riporta avanti l’Old Wild West 68-70. Sua, poi, la tripla del +5 (68-73), annullata però nel possesso successivo da Rodriguez, a segno dall’angolo (71-73). A due minuti dall’ultima sirena, Rodriguez prima pareggia i conti (73-73) e poi riporta avanti gli uomini di Carrea (73-76). A un minuto e 5 secondi dal termine il direttore di gara sanziona Reati con un fallo tecnico su Cappelletti: il play ex Torino fa 3/3 (76-76), ma subito dopo Potts punisce l’Apu con la tripla del ko definitivo (79-76).

GRUPPO MASCIO TREVIGLIO – APU OLD WILD WEST UDINE 79-76

(22-22, 47-43, 63-60)

GRUPPO MASCIO TREVIGLIO: Agbortabi ne, Potts 17 punti, Langston 4, Reati 12, Miaschi 1, Bogliardi ne, D’Almeida 4, Sacchetti 12, Venuto 2, Abati Tourè ne, Rodriguez 22, Lupusor 5. All. Michele Carrea.

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 25 punti, Walters 8, Pieri ne, Antonutti 5, Esposito 4, Giuri 9, Nobile 2, Lautier 8, Pellegrino 7, Italiano 3, Ebeling 5. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Rudellat, Morassutti, Tarascio.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Marco Rossoni)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy