Presentata la nuova guardia dell’Apu Old Wild West Udine Isaiah Briscoe: “Non vedo l’ora di giocare al Carnera”

Welcome Isaiah Briscoe! La nuova guardia dell’Apu Old Wild West Udine con trascorsi in NBA (Orlando Magic) è stata presentata questo pomeriggio nella sala meeting della sede di AlPe Invest SpA a Tavagnacco. A introdurre la guardia Usa classe ’96 il Direttore tecnico dell’Area sportiva Alberto Martelossi: “È stata una delle prime nostre idee di mercato, è chiaro che in questi casi la trattativa è sempre abbastanza lunga però penso che il merito della società sia di non aver ceduto e di non aver mai avuto fretta, come abbiamo più volte sottolineato. Siamo arrivati al momento giusto con la giusta proposta. Questa ovviamente è la base di partenza, noi aspettiamo le verifiche sul campo, però è da tanto tempo che in A2 non si vedeva un giocatore con il suo pedigree. Stiamo parlando tra l’altro di un giocatore che è nel pieno della sua carriera e sta ancora evolvendo”.

Briscoe ha subito spiegato per i quali motivi abbia scelto proprio l’Apu Old Wild West Udine: “Ho pensato che fosse il momento giusto per un cambio, dopo aver fatto due anni di G-League. La mia prima esperienza al college è stata in Europa e mi è piaciuta molto. Ora ho deciso di tornarci”. Intanto sabato ha già potuto ammirare il calore del PalaCarnera, con gli oltre 3mila spettatori presenti per il derby di Supercoppa con Ueb Gesteco Cividale: “Ho visto un grande pubblico, una grande atmosfera. Non vedo l’ora di iniziare a giocare qui”. Sulle sue caratteristiche ha precisato: “Posso giocare un po’ ovunque: segnare, difendere, so stare al mio posto dentro un sistema, ma all’occorrenza so anche essere leader”. Ed è ben consapevole che è arrivato in una piazza dalle grandi ambizioni: “Sono assolutamente consapevole che l’obiettivo è vincere la finale di Serie A2 ed è la ragione per cui sono qui. Non mi interessa quanti punti farò, l’importante sarà il risultato finale”. Briscoe ha poi rivelato di aver parlato recentemente con due ex bianconeri: “Ho sentito sia Dominique Johnson che Troy Caupain: tutti mi hanno parlato solo di aspetti positivi relativi a Udine, sia dentro che fuori dal campo”.

Anche le primissime impressioni della guardia ex Orlando Magic sulla sua nuova squadra sono assolutamente positive: “Mi piace molto il modo di giocare della squadra. L’altra sera ho visto la partita e sono contento dei compagni che avrò accanto. Per quanto riguarda coach Boniciolli, ho avuto la conferma di quello che avevo sentito su di lui: ama il gioco, è appassionante, è esigente. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro. Il campionato di A2? Non mi sono ancora fatto un’idea delle avversarie di quest’anno, ma non voglio che questo venga preso come un atto di presunzione. So che ci sarà ogni domenica una partita difficile e sono pronto per queste gare. Intanto ho parlato molto con il coach che mi ha mandato tutti i video dei miei compagni di squadra”. Infine Isaiah rivela perché abbia scelto la casacca numero 13: “Negli Stati Uniti il 13 è considerato un numero sfortunato, però io sono nato il 13 aprile e mi piace l’idea di esorcizzare questa credenza popolare”.

La conferenza stampa integrale è disponibile sul canale YouTube Apu Udine Tv.

(foto Lodolo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy