Pontoni prima di Gara 2 contro Ponzano: “dobbiamo migliorare il nostro approccio caratteriale”

La Women Delser Apu Udine ha esordito ai playoff maturando una sconfitta contro Ponzano per 67-76, dopo due tempi supplementari di gioco. Mercoledì 4 maggio, in trasferta, le friulane saranno chiamate a vincere in Gara 2 per non venire eliminate al primo turno dei playoff. Questo decisivo match si giocherà al Pala Cicogna di Ponzano (TV) e inizierà alle ore 20.30.

In caso di vittoria di Udine, sabato 7 maggio alle ore 19.00 verrà disputata Gara 3 tra le mura amiche del Pala Benedetti, una partita che decreterà quale tra le due contendenti passerà in semifinale.

In vista di questa partita da dentro o fuori, intervistiamo Elisa Pontoni, una delle giocatrici con più esperienza in maglia udinese.

Come valuti l’atteggiamento che avete mantenuto durante Gara 1 contro Ponzano?

Dobbiamo soprattutto migliorare nell’approccio caratteriale. Non essendo stata una grande giornata per quanto riguarda le percentuali dal campo non abbiamo forse avuto la maturità di risanare questo problema cercando di migliorare magari altri aspetti, ad esempio in difesa. Questo ci avrebbe aiutato ad essere più sicure anche offensivamente. C’è comunque da dire che Ponzano ha fatto una gran partita, soprattutto sul finale: sono rimaste compatte, unite e senza paura. Le nostre avversarie non avevano nulla da perdere e hanno preparato molto bene la partita. Erano tranquille, e se c’era stato qualche errore in attacco o in difesa lo tamponavano con delle buone giocate sull’altro loro lato del campo, un po’ quello che a noi è mancato. Da questa sconfitta dobbiamo imparare ad essere reattive nel rispondere positivamente ai momenti no che ci possono essere all’interno dei quaranta minuti. Ora Ponzano credo sia ancora più vogliosa di vincere perché dopo averci battute sono ancora più consapevoli di poter riuscire a passare il turno. Ma anche noi possiamo farcela!

Quest’ultima partita è stata molto impegnativa sia per l’agonismo che ci avete messo, sia per i due supplementari. Come state a livello fisico?

Come per tutti, i playoff arrivano dopo un campionato molto lungo, di sette mesi, e faticoso. Così è per noi, ma anche per Ponzano. Secondo me quindi il problema non è di tipo fisico. A parte le lungodegenti Elena Giordano e Anna Turel stiamo tutte bene ed in forma, quindi non si possono trovare scuse del nostro recente insuccesso nella stanchezza; questo anche perché siamo solo all’inizio dei playoff. Sperando di fare una lunga post season, dobbiamo porci nell’ottica che giocheremo due volte a settimana, quindi, anche quando la fatica si farà sentire, non dovremo mollare.

In Gara 1 hai segnato dei canestri davvero decisivi che hanno mandato la partita ai supplementari. Cosa si prova in quei momenti?

È stato emozionante, ma sinceramente non conto tanto i miei canestri. Sarei stata di certo molto più entusiasta se avessimo vinto. Spero quindi nella prossima partita di fare dei canestri utili, magari non decisivi, perché confido che Gara 2 sia un po’ più facile del precedente match.

Ufficio Stampa W. Apu

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy