100 views

L’Apu Old Wild West sconfigge Nardò ed apre il girone di ritorno con una vittoria

2 Dicembre 2023

Altra vittoria per l’Apu Old Wild west Udine allenata da Coach Adriano Vertemati ed altra prestazione convincente. Nella dodicesima giornata del Girone Rosso, davanti agli oltre 3200 spettatori del Carnera, batte Nardò per 79-57  terminando la striscia di sette vittorie consecutive della squadra pugliese. Mvp bianconero Mirza Alibegovic autore di 18 punti (4/5 da 2, 2/4 da 3 e 4-6 a gioco fermo) e 14 di valutazione complessiva in 27 minuti di gioco. L’Apu si presenta in campo con il quintetto formato da: Caroti, Clark, Alibegovic, Gaspardo, Delia.

Polveri bagnate per il primi due minuti di gioco. Ad inaugurare la partita Ferrara, che in penetrazione segna i primi punti dell’incontro. Risponde Delia con la schiacciata a due mani, poi una tripla per parte, Baldasso e Caroti incendiano le retine del Carnera. Il primo vantaggio udinese porta la firma dell’Argentino Delia a sei dal termine. Replica Iannuzzi da sotto le plance prima del time out chiamato da Coach Di Carlo (7-7). Caroti appoggia in penetrazione per il nuovo vantaggio bianconero, ma Parravicini replica nell’azione successiva. Alibegovic conquista il viaggio in lunetta su fallo dello stesso Parravicini e realizza un canestro su due (10-9), il numero 2 pugliese si fa subito perdonare mettendone a referto altri due, poi Da Ros entra e si rende subito protagonista con un canestro da dentro l’area e servendo poi con un assist spettacolare il neoentrato Arletti che schiaccia a due mani ed infiamma il Carnera (14-11). Sul finale si sblocca anche il Capitano Diego Monaldi che ne mette tre e crea un primo piccolo gap fra le due squadre chiudendo il primo quarto (17-13). Nei primi minuti della seconda frazione di gioco l’Apu incrementa il vantaggio grazie ai liberi di Arletti ed ai cinque punti consecutivi di Clark, poi un calo di concentrazione permette alla squadra ospite di rientrare sino al -4 costringendo Coach Vertemati al time out (24-20). Reazione Apu, segna prima Clark da tre e successivamente la palla rubata da Gaspardo si trasforma in un facile appoggio da parte di Alibegovic in contropiede (29-20). Ancora Udine, Caroti con una magia serve Gaspardo da sotto le plance che schiaccia a canestro per la doppia cifra di vantaggio. Ikangi ne mette due a gioco fermo (2/2, fallo di Parravicini). Nardò rimane aggrappata al punteggio rispondendo alle cariche bianconere (34-24). Ikangi dall’arco non sbaglia, il numero cinque bianconero litiga ancora con il canestro a gioco fermo (1/2, fallo di Baldasso), Iannuzzi risponde colpo su colpo, prima della tripla di Monaldi ed il canestro in penetrazione di Alibegovic che segna allo scadere del secondo quarto mandando le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 44-30.

All’alba del terzo quarto di gioco segna Baldasso da due, Alibegovic ha la mano calda però e risponde con due triple consecutive portando il vantaggio sul +18 (50-32). Maspero a gioco fermo fa 1/2, poi la reazione pugliese che accorcia sino al -12 costringendo Udine al time out (54-42). Una palla rubata su Clark lancia Iannuzzi in contropiede che schiaccia a due mani. Alibegovic prova a suonare nuovamente la carica, palleggio, arresto, tiro e ne mette due (56-44). Azione personale di Da Ros che ruba palla ed appoggia il nuovo +14. Ancora Monaldi dai 6,75m poi Parravicini sempre a segno con la tripla (63-44). Sul finale del terzo periodo ancora Nardò che ne mette cinque, fermati solo dal tiro libero segnato da Vedovato (64-50). All’inizio dell’ ultimo quarto una fortunosa carambola consegna la palla nelle mani di Vedovato che schiacciata a canestro. Borra e Stewart rispondono dall’altra parte del campo con due penetrazioni vincenti, time out Udine (66-54). Tocca al Capitano Diego Monaldi risuonare la carica nei compagni di squadra e lo fa realizzando la tripla del +15. Punteggio che rimane poi congelato fino al quinto minuto di gioco sbloccato dal canestro di Gaspardo che appoggia nel traffico due punti (71-54). Apu che nei minuti finali conferma di avere le mani salde sul manubrio toccando il  +20 di vantaggio a 2 minuti dal termine con il canestro di Arletti. Il finale al Pala Carnera recita 79-57 per l’Apu Old Wild West Udine che mantiene l’imbattibilità e conclude la striscia di vittorie consecutive di Nardò.

APU OLD WILD WEST UDINE – HDL NARDÒ BASKET 79-57

(17-13, 44-30, 64-50)

APU OLD WILD WEST UDINE: Vedovato 5, Clark 10, Alibegovic 18, Caroti 5, Arletti 8, Gaspardo 6, Delia 5, Da Ros , Herdic NE, Zomero NE, Monaldi 12, Ikangi 6. All. Adriano Vertemati

HDL NARDÒ BASKET Parravicini 9, Iannuzzi 9, Ferrara 9, Baldasso 11, Stewart 6, Maspero 1, La Torre 5, Barbone NE, Donda NE, Borra 7. All. Gennaro Di Carlo

Arbitri: Puccini, Marzulli, Bartolini

Uscito per cinque falli: Stewart

(foto Apu Udine)

Altri articoli

Scopri