Home Team Dagli Usa parla Ray: sono motivato al massimo

Dagli Usa parla Ray: sono motivato al massimo

Le prime parole udinesi da Las Vegas di Allan Ray

Direttamente da Las Vegas, dove sta continuando ad allenarsi imperterrito, in attesa di sbarcare in Friuli. Rubiamo ad Allan Ray, che ha scelto la maglia numero 20, pochi istanti delle sue sedute per fargli la prima intervista da nuovo giocatore dell’Apu Gsa Udine. Un colpo di mercato del presidente Alessandro Pedone e del gm Davide Micalich che ha suscitato un entusiasmo contagioso in città e sui social da parte di tutta l’Apumania.

Allora Allan, benvenuto a Udine. Che cosa ti ha spinto a scegliere l’Apu Gsa?
“Udine mi dà la possibilità di costruire qualcosa di speciale e di competere ad alto livello. Quindi è un bene per me. Sono motivato a indossare la maglia dell’Apu Gsa e giocare per vincere”.

Ma quanto ti stai allenando negli Usa?
“Ogni giorno”.

I tifosi sono pazzi di te. Che cosa ti senti di dire loro?
“Li ringrazio molto e non vedo l’ora di vederli in massa al palazzetto”.

Chi conosci dei tuoi nuovi compagni?
“Gino! – il riferimento ovviamente è a Cuccarolo -. Siamo stati compagni di squadra a Bologna e mi piace un sacco sia come persona che come giocatore”.

Hai già parlato con coach Lino Lardo, che cosa vi siete detti?
“Siamo entrambi molto eccitati per lavorare assieme nel resto della stagione. C’è già feeling tra noi perché entrambi vogliamo vincere”.

Ufficio Stampa

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy