L’Apu Old Wild West Udine tiene testa alla capolista Tortona per tre periodi, poi cede

Gara particolarmente combattuta per l’Apu Old Wild West Udine al PalaOltrepo’ di Voghera (in provincia di Pavia) nel recupero dell’undicesimo turno di campionato. I bianconeri lottano strenuamente per tre periodi contro la capolista Tortona per tre periodi, che nel finale si impone per 76-59. Miglior realizzatore bianconero Dominique Johnson con 15 punti.

Per il big-match con la capolista coach Boniciolli è costretto a fare a meno nuovamente di Joseph Mobio (distorsione alla caviglia sinistra), oltre al lungodegente Andrea Amato. Questo, dunque, il quintetto di partenza scelto dal tecnico bianconero: Mussini, Johnson, Deangeli, Antonutti, Foulland. A sbloccare la partita è D’Ercole che dopo un minuto realizza un canestro da 2 punti, subendo un fallo da Antonutti. Dalla lunetta il numero 9 di Derthona non sbaglia (3-0). Azione fotocopia sul lato opposto del campo con Deangeli a segno in azione (2-0) ma non dalla lunetta (fallo di Cannon). Il primo vantaggio friulano porta la firma di Foulland (3-4) dopo tre minuti di gioco. Lo stesso Foulland, su assist di Mussini, realizza il +3 (3-6). A metà periodo Sanders sigla la tripla del 9-9, che dà il via a una serie positiva per i padroni di casa (15-9) interrotta a 2 minuti e 43 secondi dalla fine del primo periodo da Mussini (15-11). A un minuto e 38 secondi dalla prima sirena Sanders firma la terza tripla personale che vale il +7 (20-13), ma Deangeli e Pellegrino riducono lo svantaggio (20-17). In avvio di secondo quarto Sanders porta a 8 i punti di vantaggio dei piemontesi (25-17), ma la risposta dell’Old Wild West Udine non si fa attendere: Italiano e Johnson riportano avanti gli uomini di Boniciolli (25-26) dopo 3 minuti e 25 secondi di gioco. A metà periodo Severini ribalta nuovamente la situazione (28-26), ma Johnson a gioco fermo (fallo di Mascolo) pareggia subito i conti (28-28). Nel finale di periodo la Bertram torna avanti con Sanders (tripla) e Tavernelli (a segno dalla lunetta) fissando il secondo parziale sul 36-30.

In apertura di terzo periodo Cannon sigla il +8 (38-30), ma Johnson in poco più di 30 secondi dimezza il divario (38-35). A metà periodo Tortona conduce nuovamente con 7 lughezze di vantaggio (44-37), ma negli ultimi tre minuti le due triple di Giuri e il canestro in contropiede di Johnson ribaltano ancora una volta il parziale (46-49). Sulla sirena che chiude la terza frazione Johnson sigla la tripla del +4 (48-52) con il quale i friulani arrivano all’ultimo periodo. In avvio di quarta frazione la squadra di Ramondino rimonta lo svantaggio con Cannon e Sanders (53-52), ma la tripla di Giuri dopo tre minuti e 12 secondi di gioco riazzera le distanze (55-55). L’Old Wild West fallisce il +2 e la Bertram torna immediatamente in partita: nel giro di poco più di due minuti Sanders, D’Ercole e Severini spezzano l’incontro (63-55). Gli uomini di Boniciolli provano a reagire ma si ritrovano a due minuti sotto di 17 punti (74-57). A un minuto e 41 secondi dalla fine Foulland accorcia dalla lunetta (74-59), ma Cannon fissa il risultato finale sul 76-59.

 

BERTRAM TORTONA – APU OLD WILD WEST UDINE 76-59

(20-17, 36-30, 48-52)

BERTRAM TORTONA: Sackey ne, Cannon 18 punti, Gazzotti, Ambrosin 3, Tavernelli 6, D’Ercole 8, Graziani ne, Mascolo 2, Severini 12, Sanders 25, Romano ne, Morgillo 2. All. Marco Ramondino.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 15 punti, Mussini 11, Deangeli 4, Spangaro ne, Schina ne, Antonutti, Agbara ne, Foulland 6, Giuri 11, Nobile 3, Pellegrino 2, Italiano 7. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Moretti, Chersicla, Miniati.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Raffaele Vaccari)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy