17 views

Arrivano pure Mlinar e Pilotti, Joel resta

26 Luglio 2014

Il giocatore croato Marko Mlinar, il “totem”

La Gsa Apu Udine comunica di aver raggiunto un accordo per la stagione 2014/2015 con gli atleti Marko Mlinar e Andrea Pilotti e di aver confermato l’atleta Joel Zacchetti. Proprio “Jo” sarà il nuovo capitano della formazione udinese nella nuova stagione.

LA SCHEDA DI MARKO MLINAR
Nome: Marko
Cognome: Mlinar
Data di nascita: 24/03/1983
Luogo di nascita: Zara (Croazia)
Altezza: 203 cm
Ruolo: centro

LA SCHEDA DI ANDREA PILOTTI
Nome: Andrea
Cognome: Pilotti
Data di nascita: 18/04/1980
Luogo di nascita: Monza
Altezza: 196 cm
Ruolo: ala

LE PAROLE DEL PRESIDENTE ALESSANDRO PEDONE
«Come promesso e preannunciato, ormai ci siamo tuffati appieno nel mercato e la nuova Gsa sta prendendo forma giorno dopo giorno. Oggi, ci dedichiamo ai ruoli di “4” e “5” e annunciamo sia due nuovi arrivi che una conferma importante: questi tre giocatori andranno a comporre un settore che potrebbe riservare ancora qualche sorpresa. Salutiamo l’approdo in maglia Gsa Apu di Marko Mlinar, esperto totem croato, tostissimo fisicamente, profondo conoscitore dei nostri campionati e smanioso di riproporsi in Italia dopo la parentesi dello scorso anno in Croazia. Andrea Pilotti, la scorsa stagione grande protagonista con la maglia di Latina in Dnb, rappresenta una garanzia per la classe e la duttilità che da sempre fanno di lui uno dei giocatori top delle serie cadette: una certezza. Può ricoprire i ruoli di “3” e “4”. Per assicurarcelo abbiamo dovuto superare sopratutto la concorrenza della “neo retrocessa” Mens Sana Siena.  Entrambi, come Anello e Zampolli, hanno sposato il nostro progetto con molto entusiasmo e hanno voluto fortissimamente venire a Udine. Infine, annunciamo la conferma di joel Zacchetti, dimostratosi molto motivato per questa nuova esperienza dopo le sfortunate peripezie della scorsa stagione. Joel adesso sta bene, sta già lavorando sodo e tutti quanti, lui per primo, ci auguriamo che la prossima possa essere la stagione del suo definitivo rilancio. Per tale ragione, in sintonia con il coach, abbiamo proposto a Joel di essere il nuovo capitano e lui ha accettato con entusiasmo dimostrando di aver capito l’importanza della sua figura all’interno della nuova Gsa. Sarà certamente una stagione entusiasmante».

LE PAROLE DI COACH LUCA CORPACI
«Mlinar è un centro che ha quasi sempre vinto la classifica di miglior rimbalzista della vecchia Dnb, ma che con gli anni ha anche affinato la tecnica offensiva finendo sempre in doppia cifra. Giocatore fisico, duro ed orgoglioso, nell’ultima stagione ha giocato in A2 croata. Ha accettato, pur essendo un titolare assoluto in questo campionato, di alternarsi nello spot di “5” con Zacchetti  il quale è un giocatore sicuramente più tecnico e con cui formerà una coppia di lunghi complementare per caratteristiche. Proprio da Joel, che erediterà la fascia di capitano da Claudio Munini, ci attendiamo un campionato di grande qualità e di grande responsabilità dopo i problemi fisici patiti negli ultimi anni. Pilotti è un giocatore che nelle passate stagioni è sempre stato considerato un top nella vecchia Dna nel ruolo di ala. Con gli anni ha ricoperto di più il ruolo di “4”, ma ha comunque le caratteristiche per giocare alcuni minuti da “3”. Atleta esperto, però ancora integro ed entusiasta, è in grado di giocare spalle a canestro, ma è cresciuto tantissimo dalla lunga distanza. Era una caratteristica che gli mancava nei primi anni di carriera. Ha sempre militato in squadre importanti e non ho mai sentito un commento negativo sulla sua persona. Proprio per questo confido che, oltre ad essere un punto di riferimento in campo, sia anche un “buon padre di famiglia” in spogliatoio».

Ufficio Stampa