20 views

Play off – Quarti G3 / L’Apu Old Wild West Udine frena a Trapani: domenica Gara 4 al Pala Conad

28 Maggio 2021

Partita dai due volti per l’Apu Old Wild West Udine in Gara 3 dei quarti play off di Serie A2 2020-2021. Dopo un inizio molto complicato, i bianconeri hanno rialzato la testa nella seconda parte di gara riaprendo una sfida che sembrava già incanalata. Ma non sono bastati i 21 punti di Dominique Johnson e la prima doppia cifra in bianconero di Fabio Mian (che ha totalizzato 16 punti) per chiudere il discorso qualificazione. Ora per accedere alla semifinale i friulani necessitano di una vittoria domenica: si giocherà nuovamente al Pala Conad alle 18 (diretta su LNP Pass).

Ancora senza Andrea Amato e Federico Mussini, coach Matteo Boniciolli manda in campo il quintetto formato da: Giuri, Johnson, Deangeli, Antonutti e Foulland. Inizio choc per l’Old Wild West Udine che dopo tre minuti si trova sotto di nove punti (9-0), frutto delle triple di Renzi e Corbett. Boniciolli chiama il timeout e al rientro Mian accorcia dall’arco (9-3) ripetendosi trenta secondi dopo (9-6). Il primo canestro da due punti della serata lo realizza Spizzichini (11-6) a metà periodo. Giuri accorcia trasformando i due liberi concessi per fallo di Palermo (11-8), ma a 4 minuti dalla prima sirena Corbett punisce ancora dalla distanza (14-8). A un minuto dalla fine del primo quarto Spizzichini dalla lunetta (fallo di Mobio, 1/2) aumenta il divario tra le due formazioni (20-13) e proprio allo scadere Mollura firma la tripla del +10 (23-13) con il quale si chiude la prima frazione. Il secondo periodo si apre con la tripla di Renzi (26-13), ma l’Apu accorcia subito con Italiano (26-15), a segno dalla lunetta (2/2, fallo di Miller). La formazione di Boniciolli subisce ancora una tripla, questa volta da Palermo che porta a 14 i punti di vantaggio dei granata (29-15) e, dopo tre minuti e 31 secondi di gioco, il distacco diventa ancora più pesante con la tripla di Mollura (35-18). A metà periodo Mian raggiunge quota 12 punti (35-20) e la formazione bianconera riprende coraggio portandosi a meno 11 con Antonutti (35-24). Ma la 2B Control sbaglia decisamente sia in difesa che in attacco dove Corbett appare in gran giornata: sua la tripla del 43-24 con la quale si va all’intervallo.

Il terzo quarto si apre con un altro canestro di Corbett, che vale il +21 a favore del team di Daniele Parente (45-24). L’Apu si avvicina dopo quattro minuti di gioco con Giuri, a segno dalla lunetta (fallo di Mollura) che riduce a 16 i punti di svantaggio (48-32). Nella seconda parte del periodo Giuri colpisce due volte nel giro di un minuto e l’Old Wild West si avvicina (50-39). Italiano fallisce dalla lunetta l’occasione per ridurre ulteriormente il gap (0/2 52-39), mentre Erkmaa non sbaglia dall’area (54-39). Lo stesso estone firma a 33 secondi dalla fine del terzo quarto la tripla del 57-42, mentre Mian fissa il terzo parziale sul 57-44. In avvio di quarto periodo Italiano sigla la tripla del -10 (57-47) e tre minuti più tardi Johnson mette a segno la tripla del -8 (60-52). I bianconeri riprendono fiducia e con Foulland accorciano ulteriormente (60-54). A metà periodo sono 7 le lunghezze di distanza tra le due squadre (64-57), mentre a 3 minuti dalla fine le azioni in sequenza di Johnson e Foulland consentono ai bianconeri di portarsi sul -6 (68-62). A un minuto e 14 secondi dalla fine del match Johnson dimezza lo svantaggio con la tripla del 68-65. A 49 secondi Mollura prova a spegnere l’entusiasmo dei friulani (70-65), ma l’Apu torna a -3 con Johnson (70-67). A 7 secondi dall’ultima sirena Palermo commette il quinto fallo su Giuri che fa 1/2 (70-68) ed è costretto ad abbandonare il campo. Tre secondi dopo Deangeli commette fallo su Corbett che dalla lunetta non sbaglia (72-68). Fallisce, invece, gli ultimi liberi a disposizione Giuri. Finisce 72-68.

 

2B CONTROL TRAPANI – APU OLD WILD WEST UDINE 72-68

(23-13, 43-24, 57-44)

2B CONTROL TRAPANI: Basciano ne, Renzi 17 punti, Spizzichini 10, Erkma 5, Tartamella ne, Miller 7, Mollura 12, Corbett 18, Pianegonda, Palermo 3, Milojevic ne. All. Daniele Parente.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 21 punti, Deangeli 2, Schina, Antonutti, Mobio, Agbara ne, Mian 18, Foulland 7, Giuri 14, Nobile, Pellegrino, Italiano 6. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Gonella, Puccini, Saraceni.

Usciti per cinque falli: Palermo.

(foto Joe Pappalardo)

Altri articoli

Scopri