L’Apu Oww inizia vincendo a Roseto (74-87)

Inizia a Roseto il cammino dei ragazzi di Ramagli e inizia col piede giusto, nonostante l’assenza dell’infortunato Penna e la limitata disponibilità del claudicante Nobile. Bayehe fa subito capire ai bianconeri che non sarà una passeggiata e apre la sfida realizzando i primi tre punti dell’incontro. Udine fatica a trovare ritmo in fase offensiva e vede la via del canestro solo dalla lunetta dopo quasi tre minuti di gioco (5-2). Atletismo e dinamicità della Sapori Veri mettono Udine alle corde: Roseto vola sull’8-2 con una tripla Bayehe e poi sul 10-2 con il facile appoggio di Lattin. Un’altra tripla di Canka permette a Roseto di trovare il momentaneo massimo vantaggio (13-2), ma Fabi, dalla distanza, riporta lo svantaggio a 8 lunghezze. Roseto non si ferma e sfrutta tutte le difficoltà dell’Old Wild West, portandosi sul 19-5 al 7’. Udine trova respiro sull’asse Amato e Zilli, bravi a ricucire fino al -9 sul 22-13, ma il primo periodo va in archivio col punteggio di 26-15 per la squadra di casa.
Udine alterna buone soluzioni a banali palle perse in attacco, ma nemmeno Roseto brilla per lucidità e raggiunge il bonus dopo nemmeno 3 minuti (Bayehe subito gravato di tre falli). Udine ne approfitta accorciando con un glaciale 6/6 dalla lunetta, ma Roseto continua a trovare canestri pesanti dal campo con Nikolic e Menalo. Un parziale bianconero di 7-0 infarcito dalla schiacciata di Beverly e dalla tripla di Nobile spingono Udine a -6 (37-31). La Old Wild West mostra i muscoli e chiude in vantaggio il secondo periodo (40-42) con un altro parziale di 11-0 che annichilisce letteralmente i padroni di casa.
Dopo l’iniziale pareggio di Canka, Udine trova la tripla di Cromer, ma 2 punti di Mouaha e di Nikolic riportano gli abruzzesi in vantaggio 46-45. Le due squadre si affrontano a viso aperto: alle triple di Amato e Fabi risponde la bimane di Lattin. Udine scopre di soffrire di problemi di falli ai lunghi, con Beverly e Zilli a quota 4 al 25’. Antonutti (migliore in campo con una valutazione finale di 25) prova a dare una spallata al match con la bomba del 58-53, Roseto vacilla ma non tracolla e torna sotto con un mini-parziale di 4-0, ma si sfilaccia nel finale di frazione lasciando volare Udine a +8 con il sigillo di Cortese sulla sirena (59-67).
De Frabitiis rianima il PalaMaggetti, ma Amato spegne i sogni di rimonta rimandando i rosetani a -8 al 33’. Roseto fatica a trovare la via del canestro e con la schiacciata di Beverly Udine raggiunge il vantaggio in doppia cifra. Fabi scrive la parola fine con la tripla del 68-81. I lunghi bianconeri escono per 5 falli con il risultato già in cassaforte: Udine sbanca Roseto 87-74.

Sapori Veri Roseto – Apu Old Wild West Udine 74-87 (26-15, 14-27, 19-25, 15-20)
Sapori Veri Roseto: Jordan Bayehe 17 (4/7, 2/3), Abramo Canka 13 (4/8, 1/1), Lazar Nikolic 11 (3/6, 1/5), Antonio De fabritiis 11 (0/2, 3/6), Khadeem Lattin 7 (3/5, 0/0), Simone Pierich 5 (1/4, 1/7), Aristide Mouaha 5 (2/4, 0/2), Leo Menalo 4 (0/2, 1/2), Marco Rupil 1 (0/0, 0/0), Joel Fokou 0 (0/0, 0/1), Luca Cocciaretto 0 (0/0, 0/0), Alessandro Palmucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 27 – Rimbalzi: 31 14 + 17 (Khadeem Lattin 9) – Assist: 9 (Abramo Canka 3)
Apu Old Wild West Udine: Michele Antonutti 16 (4/5, 2/2), Gerald Beverly 14 (4/7, 0/1), T.j. Cromer 13 (3/5, 1/3), Agustin Fabi 13 (0/2, 3/5), Giacomo Zilli 11 (5/6, 0/0), Andrea Amato 10 (0/3, 3/8), Vittorio Nobile 5 (0/0, 1/3), Riccardo Cortese 5 (0/0, 1/1), Lorenzo Penna 0 (0/0, 0/0), Daniel Ohenhen osasenaga 0 (0/0, 0/0), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 23 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Michele Antonutti 7) – Assist: 14 (T.j. Cromer 6)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy