Ufficiale: a partire da Gara 3 delle Finali play off di Serie A2 verrà introdotto l’Instant Replay

Attraverso un comunicato sul proprio sito, Lega Nazionale Pallacanestro ha comunicato che a partire da gara 3 delle Finali Playoff di Serie A2 Old Wild West, sui campi di Desio (giovedì 9 giugno) e Verona (venerdì 10 giugno) sarà applicata la tecnologia dell’Instant Replay.

Come già accade dal 2017, LNP ha avanzato richiesta al Settore Agonistico FIP ricevendo l’autorizzazione in deroga al Regolamento Tecnico vigente. Ed in collaborazione con il CIA (Comitato Italiano Arbitri). FIP e CIA hanno valutato positivamente l’iniziativa di LNP, dando la disponibilità all’introduzione ed utilizzo della tecnologia, in deroga al Regolamento Gare esistente. Lo standard di ripresa televisiva, elevato in occasione della Finale, consentirà la piena applicazione del protocollo FIP/CIA già attuato da LBA e vigente in materia di IR; rispettando i requisiti di omogeneità di produzione, necessari per l’attivazione dell’Instant Replay. Con la complessità aggiuntiva della gestione di due serie di finale in svolgimento parallelo. L’addizione dell’Instant Replay va letta come strumento di prezioso supporto per le squadre (che potranno richiederlo, una volta per gara) come per la componente arbitrale chiamata a dirigere le partite, ad iniziare dalle Gare3 delle due serie. Ed, a seguire, per tutte quelle che si renderanno necessarie.
LNP ringrazia per la fondamentale collaborazione Mediasport (partner televisivo nazionale), i service di produzione televisiva TBS ed SNG e “Grafica e Multimedia” (software), per lo sviluppo del progetto tecnico e logistico legato alle gare di Serie A2.

IL PROTOCOLLO FIP – CASISTICA

Qui di seguito i casi nei quali si può ricorrere all’utilizzo dell’Instant Replay. Che può essere consultato dagli arbitri ogniqualvolta sarà ritenuto necessario; e richiesto, una volta per gara, dalle panchine, esclusivamente da capoallenatore o primo assistente. Va ricordato che l’IR può essere consultato solo a seguito di fischio arbitrale già avvenuto e mai su ipotesi di infrazioni su cui non c’è stato intervento arbitrale.

IN OGNI MOMENTO DELLA GARA

1) Valore di un canestro da 2 o 3 punti;

2) Assegnare 2 o 3 tiri liberi su tiro sbagliato (verifica tiratore/arco da 3 punti);

3) Malfunzionamento cronometro o 24″;

4) Fallo fischiato: solo per upgrade/downgrade (personale, antisportivo, espulsione);

5) Identificare corretto tiratore dei liberi;

6) Identificare componenti delle squadre e persone al seguito coinvolte in una rissa.

NEGLI ULTIMI 2 MINUTI DEL 4 QUARTO E SUPPLEMENTARE

1) Tiro realizzato rilasciato prima del segnale dei 24″;

2) Tiro rilasciato prima che sia stato fischiato un fallo;

3) Interferenza fischiata (offensiva/difensiva);

4) Identificare il giocatore che ha causato il fuoricampo.

FINE PERIODO O SUPPLEMENTARE

1) Tiro realizzato e rilasciato prima del segnale di fine tempo;

2) Se e quanto debba apparire sul cronometro in caso di:
– Violazione di fuoricampo del tiratore;
– Violazione 24″;
– Violazione 8″;
– Fallo fischiato prima della fine del tempo di gioco.

(foto Lodolo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy