L’Apu Old Wild West Udine lotta fino alla fine, ma è la Tramec Cento a conquistare i due punti

Primo ko del 2023 per l’Apu Old Wild West Udine. Dopo tre vittorie consecutive con Tassi Group Ferrara, Allianz Pazienza San Severo e Umana Chiusi questa sera i bianconeri sono stati superati alla Milwaukee Dinelli Arena per 76-65 dalla Tramec Cento. Mvp bianconero Isaiah Briscoe, autore di 24 punti. Prossimo appuntamento domenica 22 gennaio alle 18.00 al PalaCarnera contro BancaRiviera Basket Rimini (prevendita già attiva attraverso il circuito VivaTicket).

Senza Raphael Gaspardo (rimasto a Udine), coach Carlo Finetti manda in campo il quintetto formato da: Monaldi, Briscoe, Gentile, Antonutti e Pellegrino. Dobbiamo attendere quasi due minuti per assistere al primo canestro della serata: sono i padroni di casa a sbloccare l’incontro con Marks (2-0), ma l’Old Wild West nel possesso successivo risponde con Monaldi (2-2). Sessanta secondi dopo Antonutti firma la prima tripla dell’incontro (2-5) e a metà periodo Briscoe ribadisce il +3 ospite (4-7). A poco più di quattro minuti dalla prima sirena anche la Tramec va a segno dall’arco con Tomassini per il 7-7 e subito dopo Berti riporta avanti gli uomini di Matteo Mecacci (9-7). Il nuovo vantaggio friulano arriva a 2 minuti e 28 secondi dalla fine del periodo con Pellegrino, che realizza il 9-9, subendo anche il fallo di Berti (1/1, 9-10). Finale all’insegna dell’equilibrio con Tomassini che a 42 secondi dalla prima sirena dalla lunetta non sbaglia (fallo di Palumbo, 15-15) e Sherrill che fissa il primo parziale allo scadere sul +2 (15-17). In avvio di seconda frazione nuova situazione di parità con Tomassini che alla prima occasione firma il 17-17. La Tramec conquista fiducia e dopo tre minuti tocca per la prima volta il +7 grazie alla tripla di Marks (25-18). L’Old Wild West accorcia con Sherrill (25-20) ma a metà periodo Mussini aumenta ulteriormente il divario (28-20). I due liberi trasformati da Berti (fallo di Cusin) portano a 10 le lunghezze di distacco tra le due formazioni (30-20). Gentile e Briscoe limitan i danni (30-24), costringendo coach Mecacci a chiamare il timeout. Al rientro Tommasini realizza 4 punti in meno di un minuto (34-24). Nel finale Cento continua a sfruttare le incursioni di Toscano e Tommasini, riuscendo a spedire l’Apu Udine a -16 (43-27).

In apertura di terzo quarto gli ospiti vanno subito a segno con Monaldi (43-29), che a metà periodo firma la tripla del -11 (47-36). Sul possesso successivo arriva anche il sigillo di capitan Antonutti (47-39). Mecacci chiama timeout, ma questa volta non sortisce gli effetti sperati. A 4 minuti dalla terza sirena Monaldi ruba palla a Tomassini e in contropiede realizza il -6 (47-41). L’Old Wild West sfrutta il bonus interrompendo ripetutamente le azioni offensive degli avversari, che comunque a 2 minuti e 42 secondi dalla fine del periodo tornano sul +8 con Marks (49-41). E’ ancora Monaldi, questa volta dalla lunetta (2/2, fallo di Zilli) a riportare i bianconeri a -6 (49-43). Ma il tentativo di rimonta dei bianconeri viene spento da Archie e Marks che fissano il terzo parziale sul 53-43. L’ultimo quarto si apre con il canestro del -8 di Briscoe (53-45). La guardia Usa sembra accendersi all’improvviso: 7 i punti messi a segno in un minuto che consentono all’Apu Udine di portarsi sul -5 a 7 minuti e 32 secondi dalla fine dell’incontro (57-52). Nell’occasione dell’ultima schiacciata però Briscoe commette un’ingenuità reagendo alle offese del pubblico e venendo sanzionato con un fallo tecnico (Marks, 1/1). L’episodio rappresenta una sorta di scossa per gli emiliani che ricominciano a macinare punti pesanti riportandosi sul +12 (64-52) a metà periodo. Pellegrino e Briscoe riaprono la gara nel finale (68-62), ma a un minuto e 20 secondi arriva l’ennesima tripla di Tommasini (71-62). Gentile completa un gioco 2+1 (fallo di Toscano) e accorcia le distanze, ma Marks segna la tripla decisiva con meno di 1 minuto sul cronometro (74-65).

TRAMEC CENTO – APU OLD WILD WEST UDINE 76-65

(15-17, 43-27, 53-43)

TRAMEC CENTO: Zilli 2 punti, Marks 26, Mussini 5, Tomassini 17, Baldinotti ne, Kuuba ne, Toscano 6, Berti 4, Archie 7, Moreno 9. All. Matteo Mecacci 4.

APU OLD WILD WEST UDINE: Gentile 7 punti, Palumbo, Antonutti 6, Cusin, Briscoe 24, Fantoma ne, Esposito 4, Nobile, Pellegrino 7, Monaldi 11, Sherrill 6. All. Carlo Finetti.

Arbitri: Foti, Yang Yao, Pecorella.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Antonio Iachini)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy