Settore giovanile: un weekend impegnativo premia la Eurizon Udine U15 con 4 punti

La Eurizon Udine U15 avrebbe dovuto giocare una sola partita nell’ultimo fine settimana, ma in extremis è stato confermato l’anticipo della decima giornata (e prima del girone di ritorno) a venerdì 25 novembre. Nella serata di venerdì, pertanto, l’Apu ha affrontato al PalaCarnera lo Jadran Trieste, formazione con la quale gli udinesi avevano già vinto all’andata per 59-99. Domenica, invece, è stata la volta del regolare settimo turno: a Trieste contro la Pallacanestro San Vito.

Contro lo Jadran, sin dai primi minuti si è capito che non ci sarebbe stata partita: la forte partenza di Udine permette ai padroni di casa di replicare la netta vittoria dell’andata, dando chiari segnali di miglioramento rispetto a quello che era uno dei primissimi match con coach Pampani sulla panchina. Passi avanti sono stati fatti sia nella fase difensiva, in termini di compattezza, sia in fase offensiva, soprattutto nel movimento della palla e nel maggiore coinvolgimento di tutti e cinque gli atleti in campo. Inoltre, il vantaggio fisico dei friulani era netto rispetto ai ragazzi di coach Krecic ed è stata la chiave che nel primo quarto ha permesso di tenere alto il ritmo e scappare nel punteggio (24-8).

Eurizon Udine U15 – Jadran Trieste 124-37

(24-8; 61-17; 98-22)

Eurizon Udine U15: Furlano 3, Giannino 9, Mariuzza 13, Guarneri 6, Dreossi 7, Domeneghini 8, Bjedov 9, Durisotto 15, Lugli 2, Nobile 21, Miceli 12, Facchin 19. All. Pampani

Jadran Trieste: De Fiorido 2, Taucer 7, Ferluga, Hmeljak 5, Bidoia 3, Busarcevic, Pecar 12, Spazzal, Tasselli 2, Bratus 3, Gregori 3. All. Krecic

Arbitri: Pais e Nazzi

Quella di domenica al Palazzetto “Atleti Azzurri” di Trieste è stata una sfida inizialmente condizionata da alcuni fattori che hanno ostacolato il percorso bianconero. Tuttavia, una volta prese le misure con un campo difficile e con un’avversaria ostica, l’Apu ha concesso solamente 4 punti nel secondo quarto, mettendone a referto ben 30. Bisogna rimarcare la bravura dei ragazzi di coach Pampani nel rimanere concentrati e riuscire a superare le difficoltà rimanendo fedeli ai concetti fondanti del loro gioco. Non appena superato il momento di difficoltà, con il primo quarto in ogni caso vinto per 13-15, il divario ha iniziato a ingrandirsi fino a toccare il +28 nel corso del secondo periodo.

Ora qualche giorno di meritato riposo prima dell’ottavo turno: domenica 4 dicembre alle 15.00 al PalaCUS di Udine contro la GASGAS SBaMM.

San Vito Trieste – Eurizon Udine U15 48-76

(13-15; 24-45; 36-63)

San Vito Trieste: Grga, Mezgez ne, Lusso 2, Beldini 1, Garbini 1, Pozzecco 18, Grassi 2, Narduzzi ne, Adamo 8, Tobou Mouafo 12, Latini 3. All. Bortolot.

Eurizon Udine U15: Furlano 9, Giannino 10, Superina, Mariuzza 4, Guarneri 3, Bulfone, Domeneghini 2, Bjedov, Durisotto 12, Nobile 23, Miceli 2, Facchin 11. All. Pampani.

Arbitri: Roiaz e Strissia

(foto Lodolo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy