Home Team Segafredo Bologna – GSA Udine 80-57

Segafredo Bologna – GSA Udine 80-57

La GSA cade all'Unipol Arena
La GSA cade all’Unipol Arena
Come all’andata anche al ritorno la Segafredo Virtus Bologna si dimostra più forte dell’Apu Gsa Udine. Per gli emiliani +18 un girone fa, +23 oggi in una sfida quella all’Unipol arena che è durata sul filo dell’equilibrio solo fino al 7′ sul 15 pari. Poi, le Vu nere hanno pigiato sull’acceleratore lasciando sul posto i friulani che, senza la loro stella Allan Ray oltre a Joel Zacchetti e Ricky Truccolo, hanno avuto grossi problemi in attacco. La differenza sulla carta si è vista anche sul campo. Gli obiettivi con cui sono state costruite queste due formazioni sono diametralmente opposti e si è visto a Casalecchio. Ora, testa a domenica prossima quando, alle 18, a Cividale arriverà la Tezenis Verona. Una gara da vincere per salvarsi definitivamente.

SEGAFREDO 80
APU GSA 57

23-15, 44-25, 62-36

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Spissu 10, Umeh 21, Spizzichini 11, Petrovic 1, Rosselli 12, Michelori 10, Oxilia 4, Penna 3, Bruttini 8; non entrati: Gianninoni e Carella. Coach Ramagli.

APU GSA UDINE
Diop 8, Gatto, Okoye 13, Nobile 6, Mastrangelo 7, Traini 3, Pinton 3, Ferrari 5, Vanuzzo, Fall 12, Chiti. Coach Lardo.

Arbitri Borgo, Dori e Ferretti.

Note Tiri liberi: Segafredo 12/16, Apu Gsa 6/13. Rimbalzi: Segafredo 32 (Rosselli 6), Apu Gsa 33 (Okoye 7). 5 falli: Diop al 36′ (71-46).

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy