Play off – Semifinali / L’Apu Old Wild West Udine fallisce il primo match-point: domenica Gara 4

Prima chance di qualificazione alla finale fallita dall’Apu Old Wild West Udine che questa sera si è arresa dinanzi la Givova Scafati per 93-70. La prossima chance sarà domenica, sempre al PalaMangano alle 18.00 per Gara 4 (diretta su LNP Pass). MVP bianconero Andrea Amato con 16 punti.

Quintetto tipo confermato anche per Gara 3 da coach Matteo Boniciolli con Giuri, Johnson, Deangeli, Antonutti e Foulland. In avvio di gara la Givova si porta sul 4-0 grazie a Thomas e Palumbo, per l’Apu accorcia Johnson, che realizza la prima tripla della serata dopo un minuto e 30 secondi di gioco (4-3). Due minuti più tardi è Giuri ad andare a segno dall’arco (7-6), ma a metà periodo i gialloblu si portano sul +5 grazie a Palumbo (11-6). La tripla di Antonutti permette ai bianconeri di dimezzare il gap (11-9), ma a quattro minuti dalla prima sirena Gaines riporta a 4 le lunghezze di vantaggio dei salernitani (15-11). L’Old Wild West recupera con Italiano (15-14) e a un minuto e 4 secondi dalla fine del primo quarto si porta per la prima volta in vantaggio grazie a un affondo vincente di Mian (17-18). Nell’ultimo minuto Rossato e Marino riportano avanti la formazione di Finelli (21-18) e a 4 secondi dalla sirena Nobile fissa il primo parziale sul 21-20. La seconda frazione si apre con i due liberi realizzati da Musso (fallo di Mian, 23-20). Un minuto dopo la Givova torna sul +4 grazie a una tripla di Benvenuti (26-22) e a metà periodo Rossato punisce due volte in pochi secondi i bianconeri e Benvenuti realizza uno dei due liberi concessi per fallo di Johnson portando a 10 i punti di vantaggio dei padroni di casa (34-24). Amato interrompe il buon momento di Scafati (34-26) ma a 4 minuti dalla fine del secondo periodo la tripla di Gaines vale il +11 gialloblu (37-26). Un minuto dopo Rossato sposta a 12 il massimo vantaggio del team di Alessandro Finelli (41-29). Nel finale Antonutti e Amato accorciano (45-37) e Palumbo a 50 secondi dall’intervallo chiude la prima parte di gara sul 47-37.

In avvio di terzo quarto Gaines va subito a segno (49-37). Dopo due minuti e 18 secondi l’Old Wild West riduce lo svantaggio grazie alla tripla di Mian (49-40), ma la Givova sbaglia pochissimo in attacco e a metà periodo sono ben 17 le lunghezze di vantaggio sui friulani (60-43) e un minuto più tardi Sergio firma la tripla del +18 (63-45). Nei minuti successivi Nobile e Amato provano a tenere in partita l’Apu: a un minuto e 30 secondi dalla terza sirena Amato mette a segno la tripla del -13 (68-55) e a 8 secondi dalla fine del periodo realizza il 70-57, con il quale si va all’ultima frazione. Sergio realizza 5 punti in 30 secondi (75-57), Mian (75-69) e Nobile provano il tutto per tutto (77-61), ma non basta. La tripla di Musso a 6 minuti dalla fine dell’incontro (80-61) suona come una condanna. Due minuti dopo il libero trasformato da Benvenuti (fallo di Nobile) aumenta ancora il gap (83-63). A 120 secondi dalla fine del match la tripla di Musso vale il +26 del team di Finelli (93-67). Al PalaMangano finisce 93-70. Domenica nuova possibilità per i bianconeri di chiudere i conti: palla a due alle 18.00.

 

GIVOVA SCAFATI – APU OLD WILD WEST UDINE 93-70

(21-20, 47-37, 70-57)

GIVOVA SCAFATI: Gaines 22 punti, Musso 8, Grimaldi ne, Dincic ne, Palumbo 6, Marino 2, Thomas 13, Rossato 11, Sergio 9, Benvenuti 11, Cucci 11. All. Alessandro Finelli.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 3, Deangeli 5, Amato 16, Schina, Antonutti 6, Mian 13, Foulland 8, Giuri 3, Nobile 10, Pellegrino 4, Italiano 2. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Boscolo, Gagno, Ferretti.

Usciti per cinque falli: nessuno.

(foto Gianmarco Ferrara)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy