Home Team Piacenza – Apu Gsa 55-62

Piacenza – Apu Gsa 55-62

Chris Mortellaro è stato condizionato dai problemi per falli

L’Apu Gsa Udine torna a difendere come sa e contemporaneamente torna a vincere fuori casa dopo più di tre mesi dall’ultima volta. I friulani sbancano 55-62 Piacenza e salgono al terzo posto a quota 30 punti in classifica. Domenica, alle 18, l’Apu Gsa ospiterà al Carnera l’Unieuro Forlì. Decisivi Pellegrino, un leone nel pitturato su entrambi i lati del campo, e Dykes, autore della tripla che spezza l’equilibrio a 36 secondi dalla fine. 

Prima del match bisogna fare la conta dei “feriti”. A Piacenza manca il lungo Amoroso a causa della lesione a un polpaccio, mentre Passera è a disposizione dopo il problema accusato a un ginocchio dieci giorni fa. A Udine, invece, manca Nobile a causa dello stiramento del polpaccio sinistro e in panchina ci va Benevelli, ma solo per onore di firma. Il primo tempo è di marca piacentina. Udine va avanti sul 12-13 al 6′ grazie all’ex Raspino, ma le brutte percentuali dal campo non aiutano. L’Assigeco, tuttavia, ha il difetto di non “uccidere” sportivamente parlando la contesa nel secondo quarto dopo essersi ritrovata sul 30-20 al 16′. Così si va al riposo con l’Apu Gsa che deve recuperare solo 4 lunghezze e nel frattempo saluta il ritorno sul parquet di Pinton dopo oltre due mesi di assenza. Serve una faccia diversa nella ripresa e i tifosi bianconeri presenti al palaBanca vengono ricompensati. Udine vince il terzo quarto per 5-19, rimette il naso avanti sul 35-36 al 23′ e comincia a gettare le basi del blitz. Serve un colpo di coda quasi sotto lo striscione del traguardo perché, ovviamente, Piacenza non demorde. L’Assigeco produce il 53-52 al 37′ dopo una rincorsa durata 16 minuti dal precedente ultimo vantaggio interno e Udine deve rifare tutto da capo. Sale in cattedra Dykes. Canestro da due per il 53-54 al 38′ e tripla del 54-57 a 36 secondi dalla fine. E’ lo strattone decisivo prima dei tiri liberi di Pellegrino e Veideman. Ora, mancano due vittorie per l’accesso ai play-off.

PIACENZA 55
APU GSA 62

17-13, 33-29, 38-48

ASSIGECO PIACENZA: Guyton 7 punti, Passera, Sanguinetti 6, Diouf 2, Formenti 11, Infante 7, Livelli ne, Arledge 10, Oxilla 2, Amoroso, Reati 10. All. Cesare Riva.
GSA UDINE: Dykes 19 punti, Mortellaro 6, Veideman 9, Raspino 7, Pinton 2, Ferrari 5, Chiti, Pellegrino 11, Benevelli ne, Diop, Bushati 3. All. Lino Lardo.
Arbitri Martolini, Dionisi e Nuara.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy