10 views

Paderni: pronti a disputare una gara fisica

21 Dicembre 2012

Il Benedetti riapre le porte nell’ultimo impegno del 2012 (foto Zamolo)

Domenica, alle 18, al palasport Benedetti di via Marangoni a Udine, la Gsa ospiterà la Broetto Padova nell’undicesima d’andata di Divisione nazionale C: arbitri Luca De Pasquale di Cesena (Forlì) e Aydin Azami di Bologna.
«Padova – dice coach Andrea Paderni – è una squadra forte, autrice finora di un ottimo campionato, ma che arriverà a Udine forse nel suo momento peggiore stando ai recenti risultati. La ragione, tuttavia, è riconducibile all’infortunio subìto da Leo Busca, un play che risulterebbe decisivo in qualunque formazione e che mi dispiace non poter affrontare alla luce della sua carriera. Dunque, è normale che la Broetto abbia patito l’assenza dell’ex snaiderino, ma quella di domenica sarà la terza partita senza Busca, quindi non aspettiamoci regali o la strada in discesa perché i patavini avranno trovato i nuovi equilibri. Padova è una compagine dall’alta statura media, con molti giocatori capaci sia di attaccare bene nell’uno contro uno sia di arrivare spesso in doppia cifra per punti realizzati. Dovremo essere pronti a fare una gara fisica senza tirarci indietro a rimbalzo. Stiamo vivendo un buon momento, però dobbiamo rimandare le gratificazioni capendo che quanto prodotto finora è importante solo se continuiamo così. Infatti, continuare a vincere è quello che conta, specie al Benedetti nell’ultimo impegno casalingo del 2012. Con la spinta del sempre più numeroso pubblico udinese che s’è dimostrato vicino a noi e decisivo nelle precedenti apparizioni interne. La nota dolente è che, a causa di diversi problemi d’infermeria, abbiamo di nuovo attraversato una settimana tribolata».

CONFERENZA STAMPA
La conferenza stampa di coach Paderni va in tv oggi, alle 20 e alle 23.15, su FvgSport channel.

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri