15 views

Paderni: non un bel basket, ma grande carattere

4 Dicembre 2012

Andrea Confente, capitano della Gsa (foto Zamolo)

Così coach Andrea Paderni commenta il successo della Gsa Udine per 53-58 a Trieste sulla Servolana nell’ottava d’andata di Divisione nazionale C.
«Siamo partiti – dice Paderni – costruendo tiri aperti, ma sbagliandoli abbiamo cominciato a pensare troppo e le percentuali al tiro sono state basse. Grazie all’impatto di Zecchin, uscendo dalla panchina, siamo riusciti a creare un solco importante nel secondo quarto che alla fine è risultato decisivo. Nella ripresa, la partita è diventata una battaglia con tanti errori su entrambi i fronti e, anche se siamo saliti a +11 al 32’, nel frangente non abbiamo prodotto una grande pallacanestro. In un match a punteggio così basso potevamo gestire meglio questo tesoretto, però sono altrettanto consapevole che, reduci da un ko e su un campo difficile, i miei ragazzi hanno dimostrato carattere portando a casa i due punti».

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri