10 views

Paderni: creato lo strappo dalla difesa

22 Gennaio 2013

Così coach Andrea Paderni commenta la vittoria della Gsa Udine per 93-64 sulla Rucker San Vendemiano nella prima di ritorno di Divisione nazionale C.
«Siamo partiti bene – dice Paderni -, ma nella seconda metà del primo quarto abbiamo commesso l’errore di aspettare gli sbagli dei veneti. Dal secondo periodo, però, abbiamo creato lo strappo decisivo con la difesa. Poi, siamo andati in crescendo grazie all’apporto di tutti i singoli schierati sul parquet che hanno dimostrato voglia ed intensità. Il mio elogio personale va al giovane Vischi che ha cambiato l’inerzia del match nella seconda frazione dando un segnale, difensivamente parlando, agli altri. E’ stato protagonista nella vera essenza della pallacanestro, dimostrandosi importante in Dnc come il giorno prima in doppio tesseramento con la Latte Carso di C Fvg. Gatto? Abbiamo preferito non rischiarlo, d’accordo il preparatore atletico Braida e il fisioterapista Zorzenone, essendosi allenato per la prima volta con la squadra solamente nella rifinitura di venerdì. Comunque, non vediamo l’ora di vederlo in campo già da domenica prossima a Padova».

GSA UDINE – SAN VENDEMIANO: MVP
Per i tifosi della Gsa, l’Mvp contro San Vendemiano è stato Matias Principe con 9 preferenze. A seguire, Metz e Piani (6 voti a testa), Barazzutti e Munini (5) e capitan Confente (4).

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri