Memorial Pajetta, l’Apu Old Wild West Udine batte Cento e vola in finale!

Ottimo debutto al Palacarnera per l’Apu Old Wild West Udine che nella gara inaugurale del Memorial Pajetta ha battuto per 68-63 la Tramec Cento, conquistando l’accesso alla finale che si disputerà domani alle 21.00 contro la vincente di Reale Mutua Torino e Falconstar Monfalcone (prevendita attiva su VivaTicket online e nelle rivendite autorizzate e biglietterie del Carnera aperte dalle 16.30). Top scorer bianconero dell’incontro il neo-acquisto Brandon Walters con 17 punti ed Mvp capitan Michele Antonutti con 23 punti di valutazione complessiva.

Per sfida con Tramec Cento, coach Boniciolli è costretto a rinunciare a Vittorio Nobile (botta alla rotula subita nel corso del test con Gemini Mestre), oltre al lungodegente Federico Mussini, fresco di rinnovo. Ecco, dunque, il primo quintetto della stagione schierato al PalaCarnera: Cappelletti, Lacey, Italiano e Walters. Prima della palla a due è stato riservato un momento di raccoglimento per ricordare Mario Bortoluzzi, storico procuratore di Vittorio Nobile, scomparso undici mesi fa. Lo stesso Nobile ha consegnato un mazzo di fiori al cugino Matteo e al nipote Alberto, presenti quest’oggi al Carnera.

Avvio molto incoraggiante per i bianconeri che in poco più di un minuto di gioco si portano sul 5-0, grazie alla concretezza sotto canestro di Walters. La Tramec accorcia con Barnes, ma dopo tre minuti e 25 secondi di gioco Cappelletti firma il +7 (9-2). Divario che Pellegrino ribadisce a metà periodo (11-4), pochi secondi prima dell’esordio in bianconero di Lacey. A tre minuti dal termine del primo periodo, l’Old Wild West conduce per 13-6 ma nei centoventi secondi successivi la Tramec realizza un parziale di 8-0 grazie al canestro di Barnes e alle triple di Tomassini e Guastamacchia che portano per la prima volta gli emiliani (13-14). La tripla di Ranuzzi a 3 secondi dalla prima sirena fissa il primo parziale sul 17-17. In avvio di secondo periodo Gasparin sigla il +2 (19-20) e nell’azione subisce il fallo di Cappelletti: gioco potenziale da tre punti completato (20-20). Dopo due minuti e 20 secondi di gioco Lacey impatta mettendo a segno la prima tripla bianconera della serata (20-20), ma a metà periodo la formazione di Matteo Mecacci si porta sul +4 grazie alla tripla di Barnes (22-26). Dopo due minuti di sterilità in attacco da parte di entrambi i team, Tomassini firma il +6 per gli ospiti (22-28). Al rientro dal timeout chiamato dalla panchina bianconera, James aumenta il divario ulteriormente siglando la tripla del 22-31. Negli ultimi due minuti l’Apu riduce le distanze con Giuri (che fa 2/2 dalla lunetta) ed Esposito che sfrutta al meglio un contropiede avviato da Ebeling (26-31). A 32 secondi dall’intervallo lungo Tomassini trasforma i due liberi concessi per fallo di Cappelletti (26-33).

In avvio di terza frazione la formazione di Matteo Boniciolli ribalta la situazione: la tripla di Ebeling dimezza le distanze (30-33) e quella di Lacey dopo un minuto e 36 secondi di gioco consente ai bianconeri di riportarsi avanti (37-36). A metà periodo i padroni di casa vanno sul +2 grazie ad Antonutti che realizza una tripla, subendo fallo da Barnes. I quattro punti del capitano valgono il 43-41. Cento, però, si conferma avversario ostico: prima agguanta il 43-43 con James, poi tocca il +3 con Berti, bravo a sfruttare un errore dell’Apu (45-48). Con il libero trasformato da Cappelletti (fallo di Tomassini) si va all’ultima frazione sul 49-50. Nel giro di due minuti grazie alle iniziative di Antonutti (5 punti in minuto e mezzo) e Pellegrino, l’Old Wild West si porta sul +6 (56-50). Ancora una volta, però, la Tramec si rifà sotto: dopo quattro minuti di gioco distanze annullate dalla tripla di Ranuzzi (58-58). A quattro minuti dalla fine del match, Lacey firma il canestro del +3 (63-60) e due minuti dopo lo stesso numero 55 bianconero realizza dall’area (65-60) e subisce anche fallo da James, ma non riesce a trasformare il libero. La tripla di Antonutti a un minuto e 24 secondi dall’ultima sirena di fatto costituisce una seria ipoteca sull’accesso alla finalissima (68-60). La tripla di Cento nei secondi finali mette fine alla gara (68-63). Appuntamento domani alle 21.00 per la finalissima contro la vincente tra Reale Mutua Torino e Falconstar Monfalcone, mentre la Tramec Cento scenderà in campo alle 17.45 per la finale per il terzo posto.

APU OLD WILD WEST UDINE – TRAMEC CENTO 68-63

(17-17, 26-33, 49-50)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 10 punti, Walters 17, Pieri ne, Antonutti 16, Esposito 3, Giuri 4, Bovo, Pellegrino 5, Italiano, Bertolissi, Lacey 10, Ebeling 3. All. Matteo Boniciolli.

TRAMEC CENTO: Zilli 6 punti, James 17, Tomassini 10, Barnes 7, Dellosto 1, Ranuzzi 9, Re ne, Berti 2, Gasparin 8, Guastamacchia 3. All. Matteo Mecacci.

Arbitri:Wassermann, Pellicani, Roiaz.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Lodolo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy