L’Apu Old Wild West chiude quarta in Supercoppa LNP

Niente da fare per il terzo gradino del podio di Supercoppa. Udine e Scafati si giocano la finale di consolazione con ardore fino all’ultimo secondo, ma a spuntarla sono i campani, autori di una grande rimonta. I gialloblu partono forte con le bombe di Crow (saranno 21 alla fine) che sanciscono un parziale di 8-2 e continuano a schiacciare sull’acceleratore fino al timeout di Ramagli sul momentaneo 15-7. Fabi, con un gioco da tre punti, e Cromer, con un piazzato dall’area, accorciano il divario. La tripla di TJ Cromer firma il primo vantaggio bianconero al 7’ (16-17) e Zilli affonda la bimane del +4. C’è tanto Antonutti (8 punti) nel finale di primo quarto, che va in archivio con i friulani in vantaggio 20-23.
In apertura di secondo periodo canestri bianconeri in successione con Zilli, Cortese e ancora Zilli, che fanno decollare Udine. Contento ferma l’emorragia interrompendo un parziale di 11-0 con la tripla del 23-34, ma la Old Wild West continua a bombardare con Cromer e Amato per il nuovo massimo vantaggio al 18’ (29-44). La seconda frazione, dominata dagli uomini di Ramagli, si chiude 33-46.
Nel terzo periodo la Givova lentamente ma inesorabilmente rosicchia punti all’APU arrivando a nove lunghezze di distanza al 25’ grazie alla tripla di Contento e a -7 al 27’ grazie a un siluro di Crow. Nonostante la posta in palio sia il terzo posto le due squadre non si risparmiano dando vita a una partita ad alta intensità e senza esclusione di colpi.
L’ultima frazione si apre con altri due punti di Crow, che riportano la Givova a un solo possesso di distanza (58-61). Ci pensa la tripla di Amato a ridare un respiro a sei lunghezze ma un fallo di Cortese su Crow (3 liberi a segno) e i canestri di Fall e Contento mettono Scafati sulla carreggiata giusta (65-64 al 32’). Difese acerrime negli ultimi minuti e a tre giri di lancette dal termine il punteggio dice 70 pari. Antonutti (15 punti) spezza la parità, ma Contento risponde con una prodezza dall’arco. Ed è proprio il triestino di Scafati a decidere la partita a favore dei campani realizzando 6 punti nell’ultimo minuto per il definitivo 81-77.

Givova Scafati – Old Wild West Udine 81-77 (20-23, 13-23, 23-15, 25-16)
Givova Scafati: Nicholas Crow 21 (2/2, 4/6), Marco Contento 21 (2/2, 3/5), Abdel pierre Fall 11 (4/11, 0/1), Raphiael Putney 10 (4/8, 0/3), Riccardo Rossato 7 (3/5, 0/2), Claudio Tommasini 6 (0/4, 1/4), Marco Ammannato 5 (2/5, 0/0), Nikola Markovic 0 (0/0, 0/0), Ion Lupusor 0 (0/0, 0/0), J.j. Frazier 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 28 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Abdel pierre Fall 8) – Assist: 13 (Marco Contento 5)
Old Wild West Udine: T.j. Cromer 16 (2/7, 4/6), Michele Antonutti 15 (3/6, 2/5), Andrea Amato 13 (2/4, 3/7), Gerald Beverly 10 (3/7, 0/1), Giacomo Zilli 10 (5/5, 0/0), Agustin Fabi 7 (2/4, 0/3), Riccardo Cortese 6 (1/1, 1/4), Vittorio Nobile 0 (0/1, 0/1), Mihajlo Jerkovic 0 (0/1, 0/3), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 29 8 + 21 (Michele AntonuttiAndrea AmatoGiacomo Zilli 5) – Assist: 20 (Andrea Amato 7)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy