L’Apu Gsa torna a vincere fuori casa sbancando Ravenna (64-68)
Finisce con le braccia al cielo dei bianconeri che tornano a sorridere fuori casa poco più di due mesi dopo l’ultima volta: era l’1 dicembre, a Cagliari, una partita riacciuffata per i capelli. L’Apu Gsa sbanca con merito Ravenna, di rincorsa e con gli attributi. Succede che i romagnoli spingono sull’acceleratore in avvio e sull’altro fronte Udine non cava un ragno dal buco, offensivamente parlando. Ma forse, col senno del poi, è proprio qui che si decide la partita. Perché i friulani tengono botta e non crollano nemmeno quando l’OraSì sale sul 28-15 al 16′. Pinton comincia a martellare (28-18 al 16′) e contribuisce all’ingresso negli spogliatoi con solo 5 punti da recuperare e l’inerzia tutta dalla parte dei friulani. E’ un bell’andare: 15 punti nei primi 16′ di partita, 14 negli altri 4′. Dopo l’intervallo, sulla falsa riga dei 4′ minuti precedenti, l’Apu Gsa dà una spallata con Simpson e Cortese e per ben tre volte l’Apu Gsa dipinge un consistente +8. Non basta, si gioca in trasferta, è normale. Si entra nell’ultimo quarto in perfetta parità (52-52 al 31′) ed è una lunga volata quella che attende le due formazioni sul parquet. Mortellaro, Nikolic (che schiacciata nel traffico…) e Penna danno il +5 (54-59 al 33′), poi Smith impatta di nuovo: 59 pari al 33′). Altro break di Cortese, Simpson e ancora Penna: 59-66 al 38′. E’ quasi fatta. Masciadri spara 5 “pezzi” (64-66 al 39′), però perde il pallone decisivo. Tocca a capitan Pinton puntellare il successo a cronometro fermo. Udine vince e sorride. E’ quarto posto solitario, non era mai successo in stagione finora. La striscia bisogna allungarla domenica, al PalaCarnera, contro l’Assigeco Piacenza che è in forma.

OraSì Ravenna – G.S.A. Udine 64-68 (18-12, 16-17, 16-23, 14-16)
OraSì Ravenna: Adam Smith 21 (7/14, 1/7), Josh Hairston 15 (4/6, 0/0), Stefano Masciadri 15 (4/6, 2/5), Marco Cardillo 5 (1/1, 0/1), Marco Laganà 4 (2/6, 0/2), Matteo Montano 4 (2/2, 0/2), Mikk Jurkatamm 0 (0/0, 0/1), Luca Gandini 0 (0/0, 0/0), Michele Rubbini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Tartamella 0 (0/0, 0/0), Fadilou Seck 0 (0/0, 0/0), Rafael Baldassi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 18 – Rimbalzi: 28 4 + 24 (Marco Cardillo 8) – Assist: 7 (Adam SmithMarco CardilloMarco Laganà 2)
G.S.A. Udine: Riccardo Cortese 16 (0/3, 3/9), Mauro Pinton 12 (1/2, 1/3), Stefan Nikolic 11 (4/9, 1/3), Trevis Simpson 9 (4/9, 0/3), Lorenzo Penna 9 (2/5, 1/1), Francesco Pellegrino 7 (2/3, 0/1), Chris Mortellaro 4 (2/6, 0/0), Marco Spanghero 0 (0/2, 0/2), Salvatore Genovese 0 (0/0, 0/1), Marshawn Powell 0 (0/0, 0/0), Raphael Chiti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 25 – Rimbalzi: 35 12 + 23 (Chris Mortellaro 11) – Assist: 9 (Riccardo Cortese 3)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy