8 views

L’Aido ha premiato Paderni e Micalich

18 Febbraio 2014

Daniele Damele mentre premia Andrea Paderni e Davide Micalich prima di Gsa – Lecco (foto Zamolo)

L’Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule (AIDO) della provincia di Udine ha premiato prima della partita Apu Gsa – Lecco, vinta dalla squadra friulana (“abbiamo portato ancora una volta fortuna”: hanno esclamato al termine i dirigenti AIDO) l’allenatore dell’APU GSA, Andrea Paderni, e l’ad e gm, Davide Micalich, con un riconoscimento che esprime la gratitudine per aver permesso di sensibilizzare i tifosi dell’APU GSA durante la stagione in corso circa la donazione di organi. Sentimenti di riconoscenza sono stati espressi anche nei confronti del presidente Alessandro Pedone. I volontari AIDO hanno anche consegnato a Paderni e Micalcih due quadri del pittore, pordenonese di adozione, Salvatore Angelo Spissu, suocero dell’imprenditrice lignanese, Danila Ciotta, che donò gli organi. Si tratta di opere che la famiglia Spissu ha ceduto all’AIDO udinese proprio in memoria di Ciotta per doni da riservare in momenti promozionali come questi.

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri