19 views

Gsa Apu Udine – Alto Sebino 78-62

11 Gennaio 2015

Vincenzo Di Viccaro, alla fine, ha vinto la sfida nella sfida con Riccardo Truccolo (foto Zamolo)

L’Apu Gsa Udine, senza l’influenzato Zampolli, batte 78-62 la Vivigas Alto Sebino nella prima di ritorno di serie B ed “espugna” il Benedetti. Gli udinesi tornano a vincere in via Marangoni dopo quasi tre mesi. Era il 19 ottobre 2014 quando i friulani sconfissero Arzignano. Poi, sono arrivate tre sconfitte contro Cento, Lecco e Bergamo, mentre la vittoria su Orzinuovi è stata conseguita a Cividale dove la Gsa farà di nuovo capolino il 15 febbraio prossimo contro la Fortitudo Bologna. I friulani si rialzano immediatamente nel secondo periodo dopo un pessimo avvio, causato dalla tensione e da una straordinaria precisione al tiro di Truccolo, e superano i sebini producendo un sensibile break nella parte centrale dell’ultimo quarto.

GSA 78
ALTO SEBINO 62

16-23, 37-33, 53-46

GSA APU UDINE
Ciriciofolo, Anello 4, Piazza 10, Zacchetti 9, Mlinar 12, Di Viccaro 16, Pilotti 8, Principe, Maran, Poltroneri 19. Coach Corpaci.
VIVIGAS ALTO SEBINO
Centanni 18, Planezio 2, Di Gennaro, Meschino 8, Belloni 2, Spatti 8, Truccolo 22, Squeo 2; non entrati: Pasini e Agliardi. Coach Crotti.
Arbitri Venturi e Orlandini.
Note Tiri liberi: Gsa 9/10, Alto Sebino 5/7. Da due: Gsa 21/46, Alto Sebino 23/65. Da tre: Gsa 9/20, Alto Sebino 11/26. Rimbalzi: Gsa 46 (Zacchetti 10), Alto Sebino 30 (Squeo 7). 5 falli: nessuno; tecnico a Crotti al 22’ (43-33); antisportivo a Pilotti al 22’ (44-33). Spettatori: 500 circa.

Ufficio Stampa