Due eventi per ricordare Tullio Pittini e la pallacanestro udinese degli Anni Sessanta

Sarà celebrata domani attraverso due eventi speciali la figura di Tullio Pittini, storico dirigente e tecnico del panorama cestistico udinese. A 60 anni esatti dalla vittoria del terzo (e ultimo) scudetto della formazione femminile dell’Associazione Pallacanestro Udinese (Apu) – che al termine della stagione 1960-1961 conquistò il titolo battendo nel girone finale Fiat Torino, Standa Milano e Fontana Bologna -, il tecnico friulano verrà ricordato domani alle 18.00 al PalaBenedetti in via Marangoni a Udine, grazie a un’iniziativa promossa dal professor Flavio Pressacco, presidente dell’Associazione Amici del Benedetti. “Il professor Pittini – racconta Pressacco – è stata una figura dominante in quegli anni, non solo dal punto di vista meramente cestistico, e desideriamo ricordarlo, tra l’altro a cento anni dalla sua nascita”.

Nella circostanza verranno esposte foto storiche della formazione femminile dell’Apu scudettata, di Pittini e della pallacanestro degli Anni Sessanta. All’evento, aperto al pubblico – purchè provvisto di Green Pass e nel pieno rispetto del distanziamento e delle norme anti-Covid previste -, sarà presente Maria Vincenza Pittini, che ricorderà il padre non solo come allenatore, ma anche come uomo e docente (del Malignani).

Successivamente, alle 20.00 all’hotel Astoria in piazza XX settembre a Udine, si terrà una serata organizzata dal Panathlon Club Udine, presieduto da Massimiliano Pittilino, intitolata “60 anni dalla conquista del terzo scudetto consecutivo della squadra femminile” e dedicata proprio al prof. Pittini. Nel corso della serata, moderata dal responsabile della redazione sportiva del Messaggero Veneto Antonio Simeoli, interverranno Pressacco (“La pallacanestro a Udine all’inizio degli anni ’60 – il ruolo del prof. Tullio Pittini”), il Presidente regionale delle Stelle al merito sportivo del Coni Lido Martellucci (“Pittini presidente del Tiro a segno”) e Maria Vincenza Pittini (“Il ricordo di papà Tullio”). Inoltre, in rappresentanza delle due più importanti realtà cestistiche udinesi, saranno presenti il Presidente della Libertas Sporting Basket School Leonardo De Biase (“Prospettive del basket femminile a Udine”) e l’Amministratore delegato dell’Apu Old Wild West Udine Gianpaolo Graberi (“Prospettive del basket maschile a Udine”). L’evento all’hotel Astoria sarà aperto soltanto ai soci del Panathlon Club Udine, a un ristretto numero di invitati e alle autorità.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy