10 views

Corpaci: la tensione ci ha paralizzato

4 Maggio 2015

Coach Luca Corpaci durante un time out in gara 3 (foto Zamolo)

Così coach Luca Corpaci commenta la sconfitta della Gsa Apu Udine per 53-59 contro la Co.Mark Bergamo in gara 3 dei quarti di finale dei play-off di serie B.
«La partita in sé è di facile interpretazione – dice Corpaci -, abbiamo segnato solo 53 punti rispetto agli 87 a Bergamo quando di fronte avevamo gli stessi avversari e le stesse situazioni tattiche. Possiamo parlare di canestri sbagliati da un centimetro e palle perse, ma la verità é che non siamo riusciti a gestire la grande tensione che ci ha paralizzato. Non si spiega altrimenti una prestazione completamente opposta a quella di gara 2. Ho la serenità di chi ha dato il 150%, ma sono molto dispiaciuto per Davide Micalich che mi ha dato grande fiducia e mi é stato di grande sostegno. É una vera ingiustizia che, a causa di questa grande delusione, non vengano riconosciuti il suo grande lavoro e tutta l’energia che mette e ci ha messo. Ringrazio pure Alessandro Pedone che, anche in questi giorni di grande incertezza, è stato sempre positivo e costruttivo».

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri