6 views

Corpaci: in campo a Desio con la giusta faccia

27 Ottobre 2014

Vittoria partita dalla difesa di squadra a Desio per la Gsa (foto Zamolo)

Così coach Luca Corpaci commenta la vittoria della Gsa Apu Udine per 66-86 a Desio nella quinta d’andata di serie B.
«Siamo entrati in campo con la giusta faccia – dice Corpaci -, anche se il primo parziale é stato di 7-2 per Desio. Eravamo preoccupati del fatto che i brianzoli non dessero punti di riferimento e che molti giocatori erano in grado di fare la partita. Infatti, sono andati a referto in nove anche stavolta. Tuttavia, siamo riusciti ad arginarli in difesa e in attacco siamo andati molto bene, costruendo ottimi tiri premiati da alte percentuali. A metà partita, avevamo preso sia un buon vantaggio sia l’inerzia che, però, abbiamo subito perso perché siamo rientrati sul parquet meno affamati. Dobbiamo migliorare questo aspetto mentale cercando di continuare a fare le cose per bene indipendentemente dal punteggio. Poltroneri e Zampolli? Ho la fortuna di avere di volta in volta giocatori diversi che possono ergersi a protagonisti di giornata in attacco. Davide sta acquistando brillantezza fisica e questo gli permette di prendersi tiri in ritmo, cosa che due settimane fa non gli riusciva. Che dire di Gionny: 17 punti e 29 di valutazione nei suoi primi 15′ di gioco sono da paura. Comunque, deve migliorare molto nella continuità a livello mentale, senza farsi condizionare da quello che ha fatto di buono o di cattivo nelle azioni precedenti. Io gli starò addosso su questo aspetto perché, se lui riesce ad essere mentalmente più solido e concreto, può disputare il miglior campionato della sua vita nel nostro contesto di squadra. Anche sabato, però, in alcuni tratti, l’Mvp è stata la difesa prodotta da tutti i singoli. E’ e dovrà essere il vero collante di questa gruppo».

Ufficio Stampa

Altri articoli

Scopri