L’Apu Old Wild West Udine cala il tris al PalaCarnera: battuta Umana Chiusi per 73-70

Terzo successo consecutivo – e primo del 2023 al PalaCarnera – per l’Apu Old Wild West Udine. Dopo un confronto rimasto aperto fino agli ultimissimi secondi, i bianconeri sono riusciti a superare Umana Chiusi per 73-70 davanti a un pubblico calorosissimo che ha incitato i ragazzi di coach Carlo Finetti per quaranta minuti. Mvp bianconero Isaiah Briscoe, top scorer con 20 punti (e 24 di valutazione complessiva). Prossimo appuntamento domenica 15 gennaio alla Milwaukee Dinelli Arena di Cento (in provincia di Ferrara) per lo scontro diretto con la Tramec (diretta su LNP Pass).

Per la sfida con i senesi, coach Finetti decide di rinunciare a Marco Cusin e schiera il quintetto formato da: Monaldi, Briscoe, Gentile, Antonutti e Pellegrino. Pronti, via e Chiusi passa subito in vantaggio con Utomi, autore della prima tripla della serata (0-3). Dopo quasi due minuti di gioco Antonutti impatta (5-5) e Briscoe porta per la prima volta avanti i bianconeri (7-5). Nei minuti successivi i friulani infliggono un parziale di 7-0 agli uomini di Giovanni Bassi portandosi sul 14-7. A un minuto e 37 secondi dalla prima sirena Sherrill colpisce dall’arco per il +9  friulano (19-10). Nell’ultimo minuto Umana accorcia con Possamai e Martini e chiude la prima frazione sotto di due lunghezze (19-17). Il secondo quarto si apre con la tripla di Gaspardo (22-17), il quale un minuto più tardi trasforma anche i due liberi concessi dalla terna arbitrale per fallo di Martini (24-17). Il fallo commesso da Nobile su Medford consente agli ospiti di accorciare (3/3, 24-20) e la tripla dello stesso numero 8 biancorosso riapre la partita a 6 minuti dall’intervallo lungo (27-25). A metà periodo Umana pareggia con Possamai (27-27), ma Sherrill con canestro spettacolare riporta subito avanti i ragazzi di Finetti. A quattro minuti scarsi dalla seconda sirena Gaspardo raggiunge la doppia cifra con un altro tiro dall’arco (32-27). Negli ultimi centottanta secondi Chiusi impone di 0-7 ai friulani portandosi di nuovo in vantaggio (35-37). Si va all’intervallo sul punteggio di 37-39.

In apertura di terzo quarto Gentile impatta (39-39), ma Utomi realizza la tripla del +3 (39-42). Dopo quattro minuti di gioco Briscoe va a segno dall’arco per il nuovo +2 bianconero (46-44) e raggiunge così la doppia cifra (11 punti). A metà periodo Possamai annulla il gap (46-46), ma subito dopo commette il fallo che consente a Gentile di andare in lunetta (2/2, 48-46). A due minuti e 6 secondi dalla terza sirena Briscoe firma il +5 (53-48), ma sessanta secondi dopo Bolpin, ancora una volta, riequilibra l’incontro siglando i liberi concessi per fallo di Nobile e con la seconda tripla personale (53-53). Nei secondi finali lo stesso numero 9 biancorosso commette fallo su Sherrill che chiude la terza frazione sul 55-53. In avvio di quarto periodo l’Old Wild West prova a dare l’accelerata decisiva all’incontro: Briscoe incanta e Sherrill completa l’opera per il +8 bianconero (61-53). Ma Chiusi non si arrende: Utomi e Medford riaprono il match (61-59). A metà periodo l’Apu Udine torna sul +4 con Sherrill (66-62), che a 3 minuti e 47 secondi dal termine del match commette fallo su Medford che dalla lunetta non sbaglia (3/3, 66-65). E non sbaglia nemmeno trenta secondi dopo quando dall’area realizza il canestro del nuovo vantaggio senese (66-67). Un minuto più tardi l’Apu Udine pasticcia in area avversaria consentendo a Bolpin di siglare il +3 (66-67), sul quale Esposito commette il quarto fallo (1/1, 66-70). Gentile accorcia (68-70) e Sherrill fa 1/2 dalla lunetta (fallo di Medford, 69-70). A un minuto e 19 secondi Sherrill parte in contropiede e da sotto canestro realizza il pesantissimo +1 (71-70). A 4 secondi dalla fine del match Bozzetto commette fallo su Briscoe che fa 2/2 (73-70)

APU OLD WILD WEST UDINE – UMANA CHIUSI 73-70

(19-17, 37-39, 55-53)

APU OLD WILD WEST UDINE: Gentile 10 punti, Palumbo 2, Antonutti 6, Gaspardo 11, Briscoe 20, Fantoma ne, Esposito 1, Nobile, Pellegrino 4, Monaldi 3, Sherrill 16. All. Carlo Finetti.

UMANA CHIUSI: Utomi 8 punti, Candotto, Medford 19, Bolpin 18, Braccagni ne, Porfilio 2, Martini 2, Bozzetto 7, Raucci 4, Raffaelli, Possamai 10. All. Giovanni Battista Bassi.

Arbitri: Chersicla, Giovannetti, Lupelli.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Lodolo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy