Natale in anticipo per l’Apu OWW Udine: batte Torino, chiude il 2021 al primo posto e si regala le Final Eight!

Si chiude con una vittoria spettacolare e il primo posto nel Girone Verde (in coabitazione con Cantù) – che significa qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia (11-13 marzo 2022) – il 2021 dell’Apu Old Wild West Udine. Dopo i successi con Staff Mantova, Urania Milano, 2B Control Trapani questa sera – nel recupero dell’ottava giornata -, i bianconeri hanno piegato anche la rivale Reale Mutua Torino al termine di una partita ricchissima di protagonisti. Da Trevor Lacey, top scorer bianconero con 20 punti, a Federico Mussini, Francesco Pellegrino, senza dimenticare il grande ex dell’incontro Alessandro Cappelletti: tutti hanno contribuito ad allungare la striscia positiva e a regalare ai tifosi bianconeri un Natale davvero magico.

Ancora senza il capitano Michele Antonutti (alle prese con i postumi del Covid-19) e con l’assenza lastminute di Marco Giuri (risultato positivo al Covid-19), coach Matteo Boniciolli schiera lo stesso quintetto sceso in campo quattro giorni fa contro 2B Control Trapani: Cappelletti, Lacey, Nobile, Italiano e Walters. Torna in panchina Michele Ebeling, assente contro i siciliani per un problema alla caviglia. Dopo 32 secondi di gioco Italiano realizza il primo canestro della serata (2-0). I bianconeri impongono subito un buon ritmo all’incontro e dopo tre minuti si portano sul 7-0. Scott interrompe la striscia dei friulani (7-2), che però a metà periodo sfiorano il +10 grazie alla prima tripla della serata firmata da Nobile (12-2). Il divario aumenta a 2 minuti e 26 secondi grazie al canestro di Pellegrino (assist di Musso) e al libero trasformato da Ebeling (fallo di Alibegovic, 18-6). Allo scadere Cappelletti mette a segno il canestro del 23-12 con il quale si va al secondo quarto. Si riparte con l’Apu a forza anteriore: Lacey e Walters aumentano il passivo dei piemontesi portando a 18 le lunghezze di distacco (30-12). La formazione di Matteo Boniciolli continua a macinare gioco e punti: a metà periodo il gancio sinistro di Pellegrino vale il +21 per i padroni di casa (37-16). La partita sembra un monologo bianconero: a 2 minuti e 46 secondi dall’intervallo lungo Mussini mette a segno la terza tripla della serata che vale il +26 (44-18). Vantaggio ribadito dallo stesso play emiliano trenta secondi più tardi (47-21). Nel finale Cappelletti e Scott fissano il secondo parziale sul 52-32.

In avvio di terza frazione la Reale Mutua accorcia con Scott e Davis (52-36) e subito dopo De Vico fa 1/2 dalla lunetta (fallo di Italiano, 52-37), ma l’Old Wild West è in gran serata.e nei successivi possessi non solo non sbaglia, ma anche diverte il pubblico del Carnera: spettacolare, in particolare, il canestro di Pellegrino nato da un no look di Italiano, non nuovo a certe magie (59-37). A metà periodo prima Davis e poi Alibegovic colpiscono dall’arco (61-43), ma la sensazione è che la gara abbia preso una direzione ben precisa fin dall’inizio. A meno di due minuti dalla fine si sblocca anche Esposito (68-50) che poi chiude il terzo periodo sul punteggio di 68-50. Il quarto periodo si apre con la tripla di Lacey che sale a 17 punti personali. Nei minuti successivi gli arbitri assegnano due falli tecnici ravvicinati a Walters e Cappelletti. La formazione di Edoardo Casalone approfitta solo parzialmente del vantaggio (71-53) e, nonostante qualche possesso non sfruttato al meglio da parte dei bianconeri, fatica ad accorciare. La formazione di Boniciolli dopo quasi quattro minuti torna a produrre gioco e punti: il grande ex Cappelletti prima fornisce un assist al bacio a Pellegrino (73-55), poi è protagonista di un’azione personale che vale il +20 dei friulani (75-55). L’incontro non sembra avere più molto da dire. Con la bomba di Lacey allo scadere al PalaCarnera finisce 82-62. Prossimo appuntamento domenica 2 gennaio alle 18.00 al PalaBertocchi contro Agribertocchi Orzinuovi per l’ultimo incontro del girone di andata.

APU OLD WILD WEST UDINE – REALE MUTUA TORINO 82-62

(23-12, 52-32, 68-50)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 14 punti, Walters 4, Mussini 12, Pieri, Esposito 5, Nobile 5, Pellegrino 14, Italiano 3, Azzano, Lacey 20, Ebeling 4. All. Matteo Boniciolli.

REALE MUTUA TORINO: Alibegovic 5 punti, Pagani 9, Oboe ne, Landi 5, Toscano 6, De Vico 3, Scott 11, Raviola ne, Davis 21, Zugno 2. All. Edoardo Casalone.

Arbitri:Radaelli, Patti, Martellosio.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Roberto Comuzzo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy