L’Apu Old Wild West Udine riprende il cammino vincente in campionato: fermata Tortona

Quindicesima vittoria in campionato per l’Apu Old Wild West Udine che questa sera ha battuta Bertram Tortona per 68-64 al termine di una gara rimasta aperta fino a pochi secondi dalla sirena finale. Miglior realizzatore bianconero Michele Antonutti con 14 punti.

A distanza di oltre tre mesi, Andrea Amato torna a disposizione di coach Matteo Boniciolli, quindi l’unico forfait che si registra rimane quello di Federico Mussini la cui stagione è già terminata. Quintetto di partenza “tipo” con Giuri, Johnson, Deangeli, Antonutti e Foulland. Per assistere al canestro bisogna però attendere due minuti e 5 secondi, quando Antonutti riesce con un pizzico di fortuna a realizzare il 2-0 dall’area. La Bertram impatta venti secondi dopo con Sanders che trasforma i liberi concessi per fallo di Deangeli (2-2). Il primo vantaggio ospite si registra a metà periodo con Severini che sigla la prima tripla dell’incontro (6-7). Un minuto dopo Foulland riporta avanti i friulani (8-7) e si ripete anche a tre minuti dalla prima sirena (10-9). Il +3 porta la firma di Deangeli (12-9) a 2 minuti e 24 secondi dalla fine del periodo. Distacco ribadito da Schina venti secondi dopo con una tripla dall’angolo (15-12). Negli ultimi trenta secondi c’è solo Tortona: prima Sanders realizza uno dei due liberi concessi per fallo di Pellegrino (15-17), poi D’Ercole va a segno dall’arco per il 15-20 con il quale si chiude il primo quarto. Il secondo periodo si apre con il canestro di Italiano (17-20), ma il team di Marco Ramondino prima va sul +6 grazie alla tripla di Ambrosin (17-23), poi tocca il +7 con D’Ercole (19-26) dopo 3 minuti di gioco. A metà periodo Antonutti dimezza lo svantaggio (23-26), ma un minuto e 20 secondi dopo Ambrosin va ancora a segno dalla distanza per il +6 ospite (25-31). La tripla di Johnson (28-31) rimette in corsa i bianconeri, che a 53 secondi dal termine del secondo periodo annullano il divario con la tripla di Giuri (33-33). Boniciolli chiama timeout e al rientro Amato – assente dalla gara con Urania Milano dello scorso 27 dicembre – prende il posto del play brindisino. Venti secondi dopo Johnson riporta avanti i padroni di casa per il 35-33 con il quale si va all’intervallo.

In avvio di terza frazione, l’Old Wild West mette a segno due triple nel giro di un minuto e mezzo: prima è Antonutti a colpire la difesa piemontese (38-33), poi è il turno di Giuri (41-33). Il buon momento degli uomini di Boniciolli prosegue con Foulland che dalla lunetta non sbaglia (43-33) e Mobio che su assist di Amato realizza il +12 (45-33). Il capitano, in gran giornata, ribadisce a metà periodo (50-38), ma sessanta secondi dopo le triple di Cannon e Tavernelli consentono al team di Ramondino di rientrare in partita (50-44). Nei minuti successivi la Bertram è protagonista di una grande rimonta con Cannon & co.: a 57 secondi dalla fine del terzo periodo D’Ercole sigla il -1 (53-52) con il quale si apre l’ultimo quarto. Esattamente come accaduto nel periodo precedente, anche l’ultimo si apre con due triple bianconere. Questa volta sono Italiano e Johnson i protagonisti del +7 (59-52). A metà periodo Deangeli colpisce ancora dall’arco per il +10 (62-52). Ma ancora una volta Tortona riapre l’incontro: a 3 minuti e 37 secondi dalla fine del match la tripla di Fabi vale il -2 (62-60). Mascolo trenta secondi dopo impatta (62-62) e D’Ercole riporta avanti i piemontesi (62-64). Giuri interrompe il break degli uomini di Ramondino (64-64) e Nobile a 57 secondi dall’ultima sirena completa l’opera (66-64) dalla lunetta (fallo di Cannon). A 7 secondi dalla fine l’Apu beneficia di due tiri liberi che Johnson non sbaglia, decretando la vittoria per 68-64.

 

APU OLD WILD WEST UDINE – BERTRAM TORTONA 68-64

(15-20, 35-33, 53-52)

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 12 punti, Deangeli 10, Amato, Schina 3, Antonutti 14, Mobio 2, Agbara ne, Foulland 8, Giuri 10, Nobile 2, Pellegrino, Italiano 7. All. Matteo Boniciolli.

BERTRAM TORTONA: Cannon 13 punti, Gazzotti, Ambrosin 6, Tavernelli 3, D’Ercole 10, Fabi 12, Mascolo 6, Severini 5, Sanders 9, Morgillo ne. All. Marco Ramondino.

Arbitri: Tirozzi, Saraceni, Grazia.

Uscito per cinque falli: nessuno.

(foto Lodolo/Novello)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy