Apu Old Wild West Udine, la decima vittoria vale doppio per la classifica: espugnato il PalaConad

Dieci successi consecutivi in campionato, quattro punti di vantaggio sull’inseguitrice Acqua San Bernardo – prossima avversaria giovedì alle 20.00 al PalaCarnera per il recupero del ventiduesimo turno del Girone Verde di Serie A2 2021-2022 (ultimi biglietti disponibili su VivaTicket) e l’ennesima conferma di quanto questo gruppo sia in grado di sfidare anche la cattiva sorte: l’Apu Old Wild West Udine batte la 2B Control Trapani per 73-88 uscendo tra gli applausi. Mvp bianconero ancora una volta Alessandro Cappelletti, autore di 12 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, per una valutazione complessiva di 26.

Costretto a rinunciare proprio alla vigilia del match a Brandon Walters (colpito ieri da un attacco febbrile) e con una squadra intera in debito di riposo per un viaggio di andata molto complicato – i bianconeri hanno raggiunto Trapani alle 3.30 di notte -, coach Matteo Boniciolli schiera dal primo minuto il quintetto formato da: Cappelletti, Lacey, Ebeling, Antonutti ed Esposito. Nei primi minuti l’Apu va subito a segno dall’arco con Lacey ed Ebeling (0-6), Wiggs rompe il ghiaccio per i padroni di casa (2-6), ma i bianconeri aumentano velocemente il divario portandosi a metà periodo sul +10 (2-12) grazie ad Antonutti. La 2B Control accorcia con Taflaj e Guaiana (6-12), ma la tripla di Giuri a meno di tre minuti dalla fine del primo periodo dà respiro all’Old Wild West (7-15). E centoventi secondi dopo la tripla di Mussini porta per la prima volta i friulani sul +12 (8-20). I bianconeri prendono il largo grazie a Giuri (8-22) e ai liberi trasformati da Pellegrino (fallo di Guaiana) che portano a 16 i punti di distacco dagli uomini di Daniele Parente (8-24). I tiri dall’area di Mollura e Guaiana fissano il primo parziale sul punteggio di 12-24. In avvio di seconda frazione l’Apu impone un parziale di 6-0 ai siciliani grazie alle iniziative di Mussini e Cappelletti portando per la prima volta a 18 le lunghezze di vantaggio (12-30). Trapani risponde con le due triple in sequenza di Taflaj (18-30), che a metà periodo castiga nuovamente gli ospiti dall’arco (26-33). Nel finale di periodo l’Old Wild West ritrova brillantezza sotto canestro e concretezza in difesa rifilando un paziale di 7-0 ai granata nel giro di un minuto (29-42). A 6 secondi dall’intervallo lungo Ebeling realizza il 32-46 e trasforma poi il libero concesso per fallo di Taflaj (32-47). E proprio quest’ultimo allo scadere sigla la quinta tripla personale chiudendo il primo tempo sul 35-47.

Nei primi minuti della terza frazione la formazione di Boniciolli si porta sul +17 (37-54) e a metà periodo Pellegrino ribadisce il distacco (39-56). Nella seconda pare del periodo, però, i padroni di casa iniziano a rimontare: Romeo e Massone si sbloccano (43-55) e Wiggs riduce a 10 il gap con gli avversari (48-58). A 44 secondi dalla terza sirena, poi, Massone prima firma il 50-60 e poi realizza il libero concesso per fallo di Mussini (51-60), provando a riaprire il match. Ma Nobile firma il 51-62 con il quale si va al quarto periodo. Quarto periodo che si apre sotto i colpi dell’Apu: in due minuti Giuri, Mussini e Italiano (tripla) ristabiliscono il +18 dai siciliani (51-69). Mentre un minuto dopo Cappelletti (2/2 dalla lunetta, fallo di Guaiana) porta per la prima volta i bianconeri sul +20 (51-71). La tripla di Mussini a 6 minuti e 35 secondi dalla fine del match vale il +21 dei friulani (53-74) che mettono una seria ipoteca sulla vittoria e sul primo posto del Girone Verde. A quattro minuti dalla quarta sirena la tripla di Antonutti mantiene l’Old Wild West a 20 punti (59-79). Nel finale Taflaj segna altri due canestri da tre punti, ma Udine continua a trovare canestri dalla lunetta e la partita si chiude con un 2/2 ai liberi di Marco Pieri.

 

2B CONTROL TRAPANI – APU OLD WILD WEST UDINE 73-88

(12-24, 35-47, 51-62)

2B CONTROL TRAPANI: Wiggs 11 punti, Basciano, Tomasini 3, Romeo 5, Guaiana 4, Longo, Dancetovic ne, Mollura 12, Massone 12, Minore ne, Kovachev, Taflaj 26. All. Daniele Parente.

APU OLD WILD WEST UDINE: Cappelletti 12 punti, Mussini 16, Pieri 2, Antonutti 11, Esposito 6, Giuri 12, Nobile 4, Pellegrino 6, Italiano 6, Lacey 5, Ebeling 8. All. Matteo Boniciolli.

Arbitri: Scrima, Tarascio, Di Martino.

Usciti per cinque falli: Guaiana.

(foto Joe Pappalardo)

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy