Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X
Post

Benevelli: non ho esitato a scegliere Udine

Benevelli in maglia Jesi a Cividale (foto Zamolo)

Anche il terzo nuovo acquisto dell’Apu Gsa Udine, Andrea Benevelli, ha le idee chiare e un entusiasmo contagioso. Le sue prime parole in bianconero gli vengono strappate al volo nel vero senso della parola, ossia prima di decollare verso le meritate vacanze estive. Il tempo di staccare temporaneamente la spina, poi bisognerà rimettersi al lavoro in vista della nuova stagione.
«La società e l’allenatore – dice Benevelli – mi hanno dato l’impressione che a Udine si vogliano fare le cose in grande. Il progetto è ambizioso e importante: queste sono state le chiavi per scegliere l’Apu Gsa. Inoltre, quando ho giocato da avversario a Cividale, ho avuto un bell’impatto. Il palazzetto era pieno e i tifosi mi hanno fatto un’ottima impressione. In poche parole, non ho esitato a fare questa scelta».
Conosci già qualche tuo nuovo compagno?
«Ho giocato per tre stagioni con Pellegrino a Capo D’Orlando e una con Raspino a Ferentino. Tutti gli altri li conosco da avversari. Comunque, c’è una buona base da cui partire».
Che giocatore sei?
«Sono un’ala grande tiratrice a cui piace andare a rimbalzo e giocarsela pure vicino a canestro. Cerco di essere il più bidimensionale possibile e di rendermi il più utile possibile alla squadra per qualsiasi esigenza».
Qual è il messaggio che rivolgi ai tifosi friulani?
«L’entusiasmo è tanto, quanto quello di tutti gli altri che gravitano attorno alla squadra. Ci sarà da divertirsi. Venite in molti al palazzetto».

Ufficio Stampa